gtag('config', 'UA-102787715-1');

Metallica, Jason Newsted spiega perché gli haters sbaglino a deriderlo

Jason Newsted, bassista e cantante statunitense, può sicuramente vantare un curriculum di tutto rispetto. Famoso come bassista dei Metallica prima – dal 1986 al 2001 – e di Ozzy Osbourne poi, Newsted è tornato sulle scene nel 2012, con una band da lui formata e che da lui prendeva il nome. Il progetto è stato poi sciolto nel 2014, dallo stesso. Il musicista tuttavia, sembra essere ancora legato a doppio filo ai vecchi giorni con i Metallica, quando molte persone lo avevano contestato per il suo modo di suonare il basso. Newsted ha sempre usato il plettro infatti, piuttosto che le dita. Ma in una recente intervista, ha spiegato il perché.

JASON NEWSTED, BIOGRAFIA E CARRIERA CON I METALLICA

Dopo la morte del proprio bassista – Cliff Burton – avvenuta nel 1986, i Metallica si misero alla ricerca di un sostituto. Jason Newsted venne ascoltato assieme a tanti altri musicisti, ma alla fine si aggiudicò il posto in formazione. La sua militanza nella band di James Hetfield tuttavia, non è stata priva di scossoni e problemi. Già dopo la pubblicazione di …And Justice for All, il musicista venne criticato poiché le parti di basso erano poco udibili.

Newsted non ascoltò le critiche in silenzio, ma piuttosto additò come problema presunti episodi di nonnismo da parte di Lars Ulrich e James Hetfield. Nonostante i problemi, collaborò con la band ai successivi tre album – compreso l’iconico Black Album del 1991. Nel 2001 infine, propose agli altri membri di prendersi una lunga pausa – durante la quale, lui si sarebbe concentrato su un progetto solista parallelo. Al loro rifiuto, Newsted abbandonò la band.

…E CON OZZY OSBOURNE

Nel 2002 Jason Newsted entrò a far parte della formazione canadese Vovoid, con la quale pubblicò l’album omonimo. L’anno successivo – data la necessità di sostituire Rob Trujillo per l’Ozzfest 2003 – entrò a far parte del gruppo Ozzy Osbourne.

In un’intervista di quel periodo, il Principe delle Tenebre si dimostrò molto entusiasta del bassista, descrivendolo come “un giovane Geezer Butler”. Tuttavia, la loro collaborazione durò poco e Newsted abbandonò alla fine di quello stesso anno.

METALLICA, SPIEGATO IL MOTIVO PER IL QUALE JASON NEWSTED HA SEMPRE USATO IL PLETTRO

In un’intervista per Palm Beach Florida Weekly, Jason Newsted ha chiarito definitivamente una questione che gli causò non pochi problemi durante la sua permanenza nei Metallica. La sua decisione di suonare il basso con il plettro infatti – piuttosto che usando le dita – lo mise al centro di numerose critiche da parte degli haters. “Lemmy suonava il basso con un plettro, e io suono il basso con il plettro” ha esordito Newsted.

“All’epoca, vorrei aver saputo cosa rispondere quando le persone mi offendeva così. – ha continuato l’ex compagno di band di James Hetfieldil bassista più famoso della storia è mancino e il suo nome è Paul McCartney. E’ l’unico bassista miliardario che sia mai esistito. E suonava con un plettro. Gene Simmons […] suona con un plettro”. Per mettere un punto definitivo alla questione, Newsted cita anche il Black Album – pubblicato con i Metallica nel 1991. “E’ uno dei quattro album ad essere rimasto nella classifica di Billboard 500 settimane se non di più. E quel tipo suonava con un plettro”.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.