gtag('config', 'UA-102787715-1');

Jimi Hendrix, i segreti dietro il suo capolavoro “Hey Joe”

Torniamo a parlare di Jimi Hendrix e dei segreti dietro il suo capolavoro “Hey Joe”, almeno una delle sue grandissime canzoni. Hendrix è morto da ormai 50 anni, stroncato da una presunta intossicazione di alcol e droghe, anche se non mancano le varie teorie del complotto. Ma non ci soffermiamo molto sulla morte del nostro amatissimo chitarrista, quanto piuttosto ci interessa indagare sulla storia di “Hey Joe”. Pensate che c’è una particolare storia che riguarda proprio questo brano e che lo lega a Edimburgo, la capitale della Scozia. Secondo alcune fonti, Jimi Hendrix aveva scritto il pezzo mentre era in un pub nella parte vecchia della città.

Cosa racconta il capolavoro di Jimi Hendrix

Ma che cosa racconta questo brano? Hey Joe ha una storia un po’ particolare e narra le vicende di questo uomo, un po’ strano (forse è lo stesso Jimi Hendrix) che sta pianificando di scappare in Messico dopo aver sparato al suo amico. Non è dato sapere con precisione quali siano le varie vicissitudini riguardo il protagonista della canzone, ma poco importava a Jimi Hendrix. Quello che è però degno di nota è il grande successo del brano. Il pezzo uscì come singolo nel dicembre del 1966 e fu una delle più grandi hit del chitarrista di Seattle. Ma forse il brano non è tutta farina del suo sacco.

I segreti dietro il capolavoro “Hey Joe”

Ci sono però delle cose che non tornano. Quali sono davvero i segreti dietro il suo capolavoro “Hey Joe”? Pare che ci siano alcuni dettagli un po’ scandalosi sua questa canzone, primo su tutti il fatto che forse non è un vero e proprio inedito di Jimi Hendrix. Pare che la canzone fosse stata scritta sì a Edimburgo, ma nel 1956 circa da un musicista folk statunitense di nome Billy Roberts. Billy ha ammesso di aver scritto il brano insieme a un altro cantautore, Len Partridge, i quali si divertiva a suonare e cantare un po’ per svago in alcuni pub di Edimburgo. Ma come è venuto in possesso del pezzo il Nostro Jimi Hendrix?

Chi era il chitarrista e cantautore Len Partridge

Len Partridge non era un cantautore qualunque. Oltre a essere un buon chitarrista acustico, era una figura notevole della scena revival folk della Scozia negli anni ’50 e ’60 e il suo contributori ha influenzato anche altri musicisti. Attualmente Len Partridge non vive più a Edimburgo ma ricorda ancora come aveva scritto Hey Joe insieme a Billy Roberts. Il Nostro non ha mai ricevuto un dollaro dai diritti della canzone, ma ha rivelato di non essersela mai presa a male. Il grande merito di Partridge, come affermato da lui stesso, era il fatto che era uno dei pochissimi a suonare la chitarra a 12 corde.

Come ha “rubato” il brano?

Quindi in realtà non sappiamo assolutamente come Jimi Hendrix fosse venuto in possesso di questo brano che a quanto pare non era proprio suo. Forse Hendrix aveva sentito la canzone di Partridge e l’aveva in qualche modo usata come forte fonte di ispirazione. Altro non sappiamo.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.