gtag('config', 'UA-102787715-1');

Johnny Thunders: la storia del chitarrista di origini italiane che ha cambiato la musica rock

In tantissime occasioni abbiamo avuto modo di mostrare come, attraverso alcune figure rappresentative, la storia della musica abbia conosciuto un cambiamento sostanziale, che l’ha portata ad essere identificata come oggi la conosciamo e apprezziamo. Queste figure riescono ad essere incredibilmente importanti e, soprattutto, permettono di guardare alla realtà del rock attraverso uno sguardo di incredibile valore, per quanto non abbiano ottenuto un grandissimo successo come chitarristi e artisti di molta più grande fattura. Nell’affrontare questo discorso relativamente ad una figura nello specifico, vogliamo parlarvi di un chitarrista di origini italiane che ha fatto la storia della musica, sapendo conciliare le realtà del punk e del rock, unendo artisti diametralmente opposti come Velvet Underground e David Bowie, al fine di creare una commistione di talenti di grandissimo valore: stiamo parlando di Johnny Thunders, chitarrista italiano che ha fatto la storia del rock e che ha saputo guadagnarsi la fama di eroe maledetto del genere.

La biografia e i successi di Johnny Thunders

Johnny Thunders ha caratterizzato, senza alcun dubbio, una delle figure più importanti che si siano distinte, anche se in modo silente, all’interno della storia del rock, e che hanno portato questo genere stesso ad ottenere un grandissimo successo grazie ad uno specifico modo di intendere e rappresentare la musica nelle sue determinazioni principali. Il lavoro del chitarrista, cantante e paroliere è andato ben oltre la pubblicazione di album in studio, e si è spinto fino a rendere il chitarrista di origini italiane un anello di congiunzione tra realtà artistiche diametralmente opposte, come Velvet Underground e David Bowie. 

Il tutto unito, chiaramente, ad una fama che l’artista ha conquistato e che l’ha portato ad essere considerato un eroe maledetto, alla stregua di Keith Richards, che ha ottenuto fama e celebrità anche e soprattutto grazie alla mitologia nata intorno alla sua figura.

La discografia di Johnny Thunders

A questo punto, al fine di conoscere maggiori determinazioni relative alla figura di Johnny Thunders, risulta essere fondamentale approfondire la sua figura attraverso uno sguardo alla sua discografia, realizzata sia in collaborazione con i New York Dolls, sia con gli Heartbreakers.

Gli album di Johnny Thunders con i New York Dolls

Di seguito, sono riportati gli album in studio pubblicati da Johnny Thunders con i New York Dolls:

  1. New York Dolls (1973)
  2. Too Much Too Soon (1974)
  3. One Day It Will Please Us to Remember Even This (2006)
  4. Cause I Sez So (2009)
  5. Dancing Backward in High Heels (2011)

Gli album di Johnny Thunders con gli Heartbreakers

Differente e più folta è stata, invece, la discografia di Johnny Thunders con gli Heartbreakers, che segue:

  1. L.A.M.F. (1977, Track) L.A.M.F. Revisited (1984, Jungle)
  2. L.A.M.F. The Lost ’77 Mixes (1994, Jungle)
  3. Live at Max’s Kansas City ’79 (1979, Max’s Kansas City Records)
  4. D.T.K. Live At The Speakeasy (1982, Jungle)
  5. Live At The Lyceum Ballroom 1984 (1985, Jungle)
  6. Live At Mothers (1991, Fanclub)
  7. What Goes Around (1991, Bomp!)
  8. Vive La Révolution (Live In Paris – Le Bataclan – December 8, 1977) (1992, Skydog)
  9. Thunderstorm In Detroit (Live At The Silverbird 21/12/80) (2002, Captain Trip Records)
  10. Down To Kill (2005, Jungle)
Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.