gtag('config', 'UA-102787715-1');

Kiss, Gene Simmons: com’è nato il suo storico make-up?

La band americana dei Kiss, nata dall’iconico duo Paul Stanley-Gene Simmons, può vantare ben 30 dischi d’oro, 14 di platino e 3 multiplatino. Il gruppo hard rock in 46 anni di carriera ha venduto più di 130 milioni di dischi nel mondo. Ed è anche vero che, osservando la band statunitense, una delle prime cose che salta all’occhio è il loro iconico look.

Come è nato lo storico make-up di Gene Simmons?

Ogni membro della band presenta un alter ego. Gene Simmons è inconfondibilmente The Demon, per via della sua maschera con motivi demoniaci a cui si associa la sua tendenza di sputare fiamme sulla folla. Paul Stanley è The Starchild, un personaggio ispirato a 2001: Odissea nello spazio che ha proprio il suo nome e che da astronauta si trasforma in un essere superiore. Ace Frehley è The Spaceman, mentre Peter Criss è The Catman. 

I Kiss hanno fatto del loro look un vero e proprio marchio di fabbrica, un segno inconfondibile che ti permette di identificarli immediatamente. E, recentemente, il frontman della band Gene Simmons ha svelato la sua fonte di ispirazione per il suo leggendario trucco. Il cantante di origini israeliane, su Twitter, ha sovrapposto una sua foto con quella dell’attore e regista Lon Chaney. Il make-up artist statunitense Leonidas Frank Chaney, in arte Lon Chaney, è stato un vero e proprio esempio per Gene Simmons: “Ecco, è lui la mia ispirazione: Lon Chaney, l’uomo dai mille volti!”

Gene Simmons sul futuro della band

La rock band statunitense dei Kiss nell’ultimo periodo è impegnata nel loro tour d’addioThe End Of The Road World Tour. Ma cosa succederà alla fine di questo ultimo ciclo? La straordinaria band di New York si ritirerà davvero? Il fondatore della band Gene Simmons ha provato a dare una risposta a queste domande:

Sono in molti a chiederci che cosa accadrà dopo il tour. L’unica cosa che vi posso dire con certezza è che lo spirito dei Kiss continuerà a restare vivo attraverso i Metallica o i Rage Against The Machine, o in Dave Grohl, oppure nei Nine Inch Nails e in tantissimi altri gruppi. I Kiss sono stati un punto di riferimento per molti artisti e tantissime band.”

Secondo il co-fondatore della band Gene Simmons i Kiss non moriranno mai“Noi inizialmente eravamo solo 4 scapestrati provenienti da New York che avevano deciso di mettere su una band. Poi abbiamo iniziato a costruire delle basi solide e, ora, la nostra eredità sarà raccolta da tutte le band che verranno. I Kiss non tramonteranno mai.” Ha spiegato il bassista, cantante e produttore discografico, che poi ha aggiunto: “Continueremo con i concerti, i film, i cartoni animati e tutto ciò che riguarda i Kiss. Vi posso assicurare che questo non è un addio in tutto e per tutto. Quando finirà il tour scoprirete cosa abbiamo veramente in mente.” A quanto pare la rock band statunitense ha ancora qualche asso nella manica, non ci resta che aspettare e sperare!

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)