gtag('config', 'UA-102787715-1');

Kiss, Gene Simmons: La strana leggenda della lingua di mucca

I Kiss hanno scolpito il proprio nome nella leggenda per l’ammontare di controversie e singolari curiosità che li hanno visti come protagonisti. Di tutti i miti e le voci che sono sorte dietro il gruppo e, in particolare, sulla demonizzata figura del bassista Gene Simmons, quelle sul conto della sua gigantesca lingua sono rimaste maggiormente impresse nell’immaginario collettivo di fan e non solo. Una delle voci che ha persistito per interi decenni sul bassista dei Kiss, Gene Simmons, voleva che, la sua lingua, fosse il frutto di un orripilante scherzo della chirurgia. Secondo i complottisti più fantasiosi, infatti, Simmons avrebbe rimpiazzato la sua lingua con quella di una mucca o, che fosse nato con una lingua anatomicamente identica a quella dell’animale.

Per quanto sia vero che Gene Simmons abbia una lingua da record e che, questa, abbia ampiamente contribuito all’iconografia dei Kiss; va detto che sarebbe umanamente impossibile resistere ad un intervento talmente invasivo e, assolutamente contro natura come la sostituzione di un organo muscolare con quello di un animale. Secondo un articolo culinario del Times di Los Angeles, il peso medio di una lingua di mucca si aggirerebbe intorno al chilo e mezzo. Se pensiamo che una lingua umana, in media, pesi circa 70 grammi (secondo uno studio pubblicato da Oral Biology); allora pare ovvio che una mandibola umana non potrebbe sostenere una lingua bovina.

La verità sulla lingua di Gene Simmons

Alcuni fan più sospettosi, a questo punto, potrebbero pensare che Gene Simmons e la sua gigantesca lingua siano frutto di uno scherzo della genetica e che la sua mandibola potrebbe sopportare il peso dell’organo bovino. Ebbene, nonostante i Kiss abbiano abituato i propri milioni di fan in tutto il mondo a mirabolanti spettacoli ed esibizioni oltraggiose sul palco; Simmons non avrebbe mai potuto portare le sue doti da showman; già di per sé incontestabili oltre un limite invalicabile come questo.

La lingua di una mucca, infatti, è molto più grande di quella di Simmons che, sebbene sembri enorme rapportata alle dimensioni umane; non si avvicina neanche a quelle effettive di un organo bovino. Per ospitare la lingua di una mucca, il bassista avrebbe dovuto sottoporsi ad un ulteriore intervento per allargare la cavità orale. Lo stesso Simmons, comunque, ha ampiamente dimostrato, nel corso degli anni, di apprezzare in modo particolare questa voce sul suo conto; rivelando che si tratti della sua preferita in assoluto e, parlandone in diverse occasioni; soprattutto negli anni d’oro della band di I Was Made For Lovin’ You.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (email:claudio190901@gmail.com)