gtag('config', 'UA-102787715-1');

La storia dietro la realizzazione della copertina del primo album dei Queen

Il primo album dei Queen non va, ovviamente, sottovalutato, anche se messo in rapporto con i grandi capolavori della formazione britannica. In effetti, non solo si tratta del grande esordio discografico della formazione britannica, ma anche di un impatto artistico di importantissimo rilievo, che riesce a sottolineare tutte le qualità della band capitanata da Freddie Mercury. Al di là dell’album in generale, di cui comunque vi parleremo in un paragrafo specifico, vogliamo sottolinearvi la storia dietro la realizzazione della copertina del primo album dei Queen. Una storia in grado di sottolineare tutte le attitudini e i caratteri di Freddie Mercury e degli altri membri della band. 

La storia di Queen, il primo album dei Queen

I primi mesi di vita della formazione britannica non furono molto semplice; il problema non fu rappresentato tanto dalla qualità delle registrazioni o dalla mancanza di idee, quanto più dall’impegno che le case discografiche non volevano assumersi nel mettere sotto contratto la band di Freddie Mercury. Finalmente, la Chrysalis Records decise di fornire alla formazione britannica tutto il supporto di cui necessitava. Nonostante avessero molti studi a disposizione, il tempo e la qualità messe a disposizione non erano soddisfacenti, così come le prime versioni di Keep Yourself Alive e Stone Cold Crazy. 

In merito alla pubblicazione del disco, Brian May ha dichiarato: «Queen ha venduto davvero tanto nel corso di un lungo periodo di tempo e ha coinciso con la nostra irruzione nel mondo dei concerti live. In quel modo noi maturammo molto come gruppo, inoltre avevamo il nostro pubblico già da prima che la stampa si accorgesse di noi. Credo che ci abbia dato un buon inizio perché a quel punto noi eravamo già preparati.»

La realizzazione della copertina del primo album dei Queen

Dietro la realizzazione della copertina del primo album dei Queen c’è una storia abbastanza particolare, che dimostra non soltanto le attitudini dei membri dei Queen, ma anche i loro caratteri. Negli intenti, ”l’idea di base era di darne un aspetto Vittoriano, tramite un viraggio seppia e chiudendola in un ovale marrone scuro”, secondo quanto dichiarato all’interno della biografia ufficiale della band britannica. E’ nella stessa che, infatti, si trova la maggior parte delle informazioni sul primo album della band.

Nonostante l’idea iniziale fosse quella di realizzare una serie di foto che ritraessero il gruppo, scegliere quella che doveva raffigurare l’album non fu semplice. Per questo motivo la band, sempre all’avanguardia nelle sue scelte, decise di sperimentare effetti grafici che resero la copertina famosa. 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.