rivalità_fratelli_Gallagher

La storica rivalità tra i fratelli Liam e Noel Gallagher

Quando nel rock si parla di litigi, la rivalità tra Liam e Noel Gallagher è la prima cosa a cui si pensa. Gli screzi fra i due fratelli sono parte della leggenda degli Oasis quanto la loro musica. Sebbene la band si sciolse nel 2009, i due bisticcioni continuarono una guerra che, perpetrata ulteriormente con l’entrata in scena dei social network, sembra destinata a non finire mai.

Da qualche parte negli anni settanta: l’inizio della guerra

Per loro stessa ammissione, i due fratelli non si piacquero particolarmente fin dalla nascita dell’ultimo arrivato nel 1972: Liam. La popolarità di quest ultimo e del fratello maggiore Noel, è stata spessa attribuita alle loro buffonate, che erano evidenti conseguenze delle solite dinamiche di competitività fra consanguinei, combinate alle abbondanti ambizioni dei loro spropositati ego.

I ruggenti anni novanta

Nel 1994, gli Oasis fecero il loro debutto sulla scena musicale con l’album Definitely Maybe, che in pochissimo tempo schizzò in cima alle classifiche inglesi. La band partì alla tanto agognata conquista degli Stati Uniti, ma le cose non andarono esattamente come previsto; durante un concerto al Whisky Go Go a Los Angeles nel settembre del 1994, il gruppo, presumibilmente sotto effetto di crystal meth, creò una gran confusione sul palco, confusione culminata da Liam Gallagher che colpì suo fratello con un tamburo, che subito dopo, prima della fine dello show, uscì di scena. Noel lasciò il tour il giorno seguente.

La fama degli Oasis raggiunse l’apice nel 1996, un anno dopo che (What’s the Story) Morning Glory portò la band alla gloria. Quella fu l’era in cui Wonderwall conquistò le classifiche americane. Quel livello di successo però, divenne una vera calamita per due persone impertinenti come Liam e Noel Gallagher, e tutta la cocaina di cui fecero uso non li aiutò.

Dopo i concerti alla Knebworth House, la band avrebbe dovuto registrare una puntata di MTV Unplugged a Londra, ma Liam Gallagher, che sostenne di avere la laringite, non si esibì. Preferì dunque infastidire suo fratello dalla balconata, fumando e tracannando birra. Dopodiché, quando era l’ora per gli Oasis di imbarcarsi per il tour negli Stati Uniti, Liam decise che non sarebbe andato con loro a causa di casa sua, che secondo il cantante era infestata dallo spirito della sua fidanzata di allora Patsy Kensit. La risposta di Noel fu un sonoro “fa****o“.

Quell’episodio innescò una serie di pettegolezzi secondo i quali la band era sul punto di rottura, ma il gruppo riuscì a gestirli.

Anni 2000, la rivalità e la faida tra i fratelli Gallagher continua imperterrita

Dopo che Noel Gallagher, in seguito all’ennesimo scambio di opinioni col fratello, interruppe improvvisamente il tour degli Oasis nel 2000, si capì che il rapporto fra i due era definitivamente logoro. Essi si erano spesso lasciati andare ai loro litigi, a volte addirittura noncuranti della stampa che era lì per loro. Uno dei punti salienti delle loro discussioni fu durante un’intervista a Spin nel 2005, dove Noel aveva ammesso di essersi visto costretto a ricorrere alla manipolazione mentale con Liam per fargli fare quello che voleva. “Ho imparato che invece di continuare ad insultarci e finire poi per picchiarci, era sufficiente ricorrere alla psicologia. E ora lui è completamente terrorizzato da me“, aveva confessato il maggiore dei fratelli. “Posso leggere la sua mente e posso giocarci come mi pare e piace“, questo anche mettendosi a spostare i mobili e dicendogli che erano stati gli spiriti, cosa che spaventava a morte Liam Gallagher, data la sua enorme paura dei fantasmi.

Dopo due decenni di conflitti, nel 2009 Noel Gallagher lasciò gli Oasis. “È con grande rammarico e con grande tristezza che comunico il mio addio alla band“, aveva dichiarato a quel tempo. “La gente dirà e scriverà quello che vuole, ma io, semplicemente, non posso lavorare un giorno di più con Liam“. Quest’ultimo, ai Brit Awards del 2010, ritirò un premio destinato alla band, ringraziandone tutti i membri eccetto il fratello. “Sono stufo che si tratti sempre e solo di me e Noel“, aveva poi spiegato.

La faida nell’era dei social network

Alcune celebrità usano Twitter per connettersi con i loro fan; altri, come Noel Gallagher, lo usano per promuovere i nuovi tour o i nuovi album. Fin dal 2011 invece, Liam usò il social network per postare testi delle sue canzoni, tifare il suo amato Manchester City, anticipare alcuni dettagli dei suoi lavori da solista, e punzecchiare, o addirittura apostrofare, il fratello.

Il 24 maggio del 2016 però, Liam Gallagher superò sé stesso, e portò il litigio con Noel su un altro livello, postando una foto di quest’ultimo con la scritta potato come didascalia. A questo seguirono numerosi episodi, persino uno in cui Noel Gallagher raccomandò al fratello di cominciare a vedere uno psichiatra.

Share

Rebecca Buzzetti, classe 1996. Diplomata come creatrice d'abbigliamento da donna, studentessa di giornalismo. Da sempre appassionata di musica, in particolare rock, arte, sport (soprattutto hockey), letteratura, disegno e scrittura. Persona estremamente ironica, aspirante giornalista e scrittrice. (rebecca.buzzetti@gmail.com; Instagram: @rebiush)