gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le 5 canzoni più famose di Lucio Dalla

Quali sono le.5 canzoni più famose di Lucio Dalla? Il celebre cantautore di Bologna ha scritto veramente dei brani famosissimi durante la sua carriera, coniugando lo stile cantautorale con quello jazz. Tra le sue canzoni più famose non possiamo non inserire Caruso che è forse la sua più conosciuta. Si tratta di un brano che ha e racconta una storia molto particolare. Il cantautore doveva per forza soggiornare a Sorrento a causa di un guasto al motore della sua barca e si trova a soggiornare nell’albergo in cui stava Enrico Caruso, il celebre tenore. Lucio Dalla, ascoltando i racconti degli inservienti dell’hotel, decise di scrivere una canzone dedicata al famoso tenore. Ed ecco che uscì un brano incredibile.

La casa in riva al mare

Cosa racconta questo splendido brano di Lucio Dalla? Racconta la storia di un carcerato e da come si capisce sembra essere un ergastolano e cosa può vedere? Dalla sua cella c’è solamente una finestra e non può vedere granché. Il carcerato vede solamente il mare, uno splendido mare, ma non solo. Ecco che dalla vista si vede una casa bianca con una donna. La casa è infatti abitata da una splendida donna di nome Maria. Il nostro si innamora perdutamente di lei e in lui scatta l’amore: quando uscirà di prigione la dovrà sposare. La vicenda non si conclude bene e il detenuto muore prima di uscire.

4/3/1943

Questa canzone è una delle più famose canzoni di Lucio Dalla che ha avuto anche un successo commerciale non indifferente. Il pezzo ha una storia molto particolare e fu colpito dalla censura per alcuni riferimenti alla cristianità che non piacquero molto ai discografici. Lucio Dalla fu costretto a cambiarla insieme all’autrice del brano, Paola Pallottino, che raccontò un aneddoto. La canzone parla di una ragazza madre che si “fidanza” e ha una storia con un soldato e rimane incinta. Si tratta di una rilettura autobiografica, seppur con notevoli differenze e l’uso della metafora, dello stesso Lucio Dalla, rimasto orfano di padre a soli 7 anni.

Piazza Grande

Il pezzo in questione risale al 1972 e non può che essere dedicato a Bologna e a Piazza Maggiore, una delle più belle piazze della città. Curioso è il fatto che la piazza non si è mai chiamata Piazza Grande e per questo molti hanno pensato che non sia allora Piazza Maggiore quella designata. Alcuni hanno ipotizzato che si tratti di Piazza Cavour, ben più piccola e intima, che sembra presentare tutti gli elementi del brano. Ai posteri l’ardua sentenza, direbbe qualcuno. Noi ci concentriamo su questo brano che oriiginalmente era nato come un pezzo vicino al genere country ma che poi con il passare dei giorni si trasformò vistosamente. Ed ecco che divenne uno dei brani italiani più famosi di sempre (e arrivò 8° a Sanremo).

La sera dei miracoli

Non poteva mancare questa canzone nella lista delle 5 canzoni più famose di Lucio Dalla. Si tratta di una canzone interamente dedicata a Roma, la città eterna, la città dei miracoli. In quella città c’è tutto, dalla bellezza al crimine. E in fondo è ciò che Lucio ama di più.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.