gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le 5 canzoni più scandalose di Michael Jackson

Michael Jackson è stato tra i cantanti più influenti della storia della musica che ha sempre stupito per un sound innovativo e i videoclip con budget cinematografico. Il re del pop ha una discografia estremamente varia, in quanto le canzoni che la caratterizzano hanno diversi contenuti. Canzoni d’amore, canzoni così dette ‘umanitarie’, quindi dedicate all’ambiente ed al mondo, ma anche brani più particolari. Esistono davvero molte canzoni di Michael Jackson basate su doppi sensi e su un erotismo del tutto singolare. Abbiamo selezionato le cinque canzoni più scandalose del re del pop.

Break of dawn

Questo brano è tratto dall’album Invincible ed effettivamente è il meno scandaloso dell’elenco. Non si gioca su doppi sensi, ma è esplicitamente passionale ed erotico. È una manifestazione di passione per la donna amata, senza troppi giochi di parole. Kiss and touch, nothing much, let it blow just touch and go. In questa canzone però il sesso è estremamente connesso con l’amore.

In the closet

Questa canzone è a differenza della precedente anche più erotica e piena di doppi sensi. Già dal video ufficiale, che vede la partecipazione di Naomi Campbell, viene mostrato Michael Jackson estremamente preso da lei e dal suo corpo. Il testo unito al video non lascia molto all’immaginazione. Il ritornello in tal senso è fin troppo allusivo.

Rock with you

Potrà stupire molti, ma questa canzone non è innocente come potrebbe sembrare. Infatti, sostanzialmente titolo e ritornello sono effettivamente riferimenti alla sfera sessuale. Quando il re del pop canta “I want to rock with you all night” non si riferisce alla musica, bensì al desiderio di stare insieme alla sua donna.

Blood on the dance floor

Le canzoni di Michael Jackson sono piene di riferimenti a donne per così dire “desiderose” e disponibili. Questa non fa eccezione. La Susie del brano è sicuramente una donna che sa cosa vuole. La canzone racconta una storia scandalosa di sesso e passione.

Susie got your number and Susie ain’t your friend
Look who took you under with seven inches in
Blood is on the dance floor, blood is on the knife
Susie got your number, you know Susie says it’s right.

Superfly sister

Questo brano ha raccolto diverse polemiche attorno a sé, in quanto è sicuramente il più allusivo e scandaloso della discografia del re del pop. In realtà il significato è più che positivo, infatti Michael Jackson vuole denunciare la mancanza di sentimento nelle relazioni di questi tempi, che sono fatte solo di sesso. Per farlo, diciamocelo, non usa molti giri di parole.

Love ain’t what it used to be
That is what they’re tellin’ me
Push it in stick it out
That ain’t what it’s all about.

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical.