gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le 5 canzoni più tristi dei Rolling Stones

Quando pensiamo ai Rolling Stones non è sicuramente la malinconia il primo sentimento che ci viene in mente. Infatti, la band è quanto di più rock possa esistere, estremamente energica e viva nella sua forza. Quando ascoltiamo i Rolling Stones siamo alla ricerca di una scarica di adrenalina, di un modo anche per non pensare o per trovare evasione e sfogo. Eppure, anche i Rolling Stones hanno canzoni non proprio allegre, ma che ci trasmettono tristezza. Ciò è dovuto anche alla loro grande capacità compositiva, che spazia al punto da esprimere tutte le sensazioni che prova l’individuo. Abbiamo pensato di raccogliere le cinque canzoni più tristi dei Rolling Stones.

As tears go by

Una canzone davvero commovente, che inizialmente non fu subito interpretata dai Rolling Stones, ma fu una delle loro prime composizioni originali. Il testo parla sostanzialmente di un uomo pieno di rimpianti. Un uomo ormai invecchiato che rimpiange la giovinezza, mentre piange.

My riches can’t buy everything
I want to hear the children sing
All I hear is the sound
Of rain falling on the ground
I sit and watch
As tears go by.

Memory motel

La nostalgia è la caratteristica peculiare di questo testo. Si racconta di una storia d’amore con una ragazza, descritta con dovizia di particolari. Il protagonista ne ha forte nostalgia e ripensa a questo amore ormai perso nel tempo.

You’re just a memory of a love
That used to be
You’re just a memory of a love
That used to mean so much to me.

Sister morphine

La tematica di questo brano è a dir poco delicata. Infatti, si parla di un paziente d’ospedale che evidentemente sta per morire e soffre troppo. Così si risolve direttamente alla “sorella morfina“, l’unica cosa che può darle sollievo. Vi è anche un riferimento alla “cugina cocaina“, quindi ad un’altra droga che potrebbe aiutarlo a smettere di soffrire.

Love in vain

Anche in questo brano vi è un riferimento alle lacrime ed al pianto. Ancora una volta una storia d’amore che sembra finita male, un amore mal riposto ed una immensa tristezza dentro. Vi è un riferimento continuo ad un treno che va via, in una toccante situazione in cui forse tutti ci siamo trovati prima o poi: la solitudine.

Angie

Una delle canzoni più famose dei Rolling Stones è anche una delle più romantiche della loro discografia. Ancora una volta è la nostalgia, la mancanza di qualcuno il fulcro di questo intenso brano. Si parla di questa ragazza con cui si è sicuramente diviso del tempo, una intensa storia d’amore che poi si è conclusa. Un triste addio a causa del quale entrambi, si spiega, hanno pianto. Non è un caso che questa canzone sia così tanto apprezzata.

You can’t say we never tried
Angie, you’re beautiful
But ain’t it time we say goodbye
Angie, I still love you
Remember all those nights we cried
All the dreams were held so close
Seemed to all go up in smoke
Let me whisper in your ear.

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna, studentessa di Editoria e Scrittura alla Sapienza. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical. (Domande e proposte: silviargento97@gmail.com)