25 February, 2021, 08:00

Le 5 chitarre famose nel mondo del Rock più belle di sempre

Nella storia del Rock, la chitarra ha sempre ricoperto un ruolo da protagonista. I più grandi gruppi e artisti che hanno reso iconico il genere, hanno scolpito il proprio nome nell’eternità a partire da brani prorompenti, basati su riff di chitarra divenuti iconici. Nel corso dei decenni, il mondo della chitarra è stato stravolto numerose volte dai suoi principali protagonisti. I loro strumenti sono entrati a far parte dell’immaginario collettivo, venendo riconosciuti come simboli indiscussi della musica anche dai meno avvezzi. Alcune di queste chitarre presentano tratti estetici, oltre che sonori, unici nel loro genere. In questa classifica, abbiamo riportato alcune tra le chitarre più belle e famose nella storia del Rock, imbracciate da veri e propri mostri sacri del genere.

Gibson Les Paul “Greeny”

Il leggendario chitarrista fondatore dei Fleetwood Mac acquistò una Gibson Les Paul del 1959 per 300 dollari, di seconda mano, nel 1966. Lo strumento, sarebbe diventato uno dei più iconici nella storia del Rock. Il sound unico di Greeny (così venne chiamata in onore del suo proprietario), proveniva dal fatto che uno dei due pickup era stato collocato in una posizione sbagliata. Non solo, la Les Paul di Peter Green presenta un’estetica affascinante come pochi altri strumenti. A partire dagli anni ’70, Greeny divenne il marchio di fabbrica del Bluesman Gary Moore. Nel 2006, il chitarrista fu costretto a vendere lo strumento per una cifra astronomica, mai realmente resa pubblica a Kirk Hammett dei Metallica che, da allora la custodisce gelosamente, pur mostrandola con grande orgoglio sul palco.

Gibson SG “The Fool”

La Gibson SG Standard del 1964 che Eric Clapton utilizzò nei Cream, contribuì ampiamente a cementare la sua immensa reputazione di leggenda della musica. Si tratta di una delle più belle chitarre nella storia del Rock. Dipinta a mano dal gruppo di artisti olandesi The Fool, da cui lo strumento prende il nome. Clapton la utilizzò in diverse occasioni fino allo scioglimento del gruppo. Lo strumento, esercitò un ruolo fondamentale nella costruzione del celeberrimo “Woman Tone” di Eric Clapton, soave, elegante e mai stridulo.

Fender Telecaster Micawber

La Fender Telecaster è una vera e propria icona di stile, nonostante i suoi tratti straordinariamente minimalistici. Lo strumento ha, in ogni caso, conquistato il cuore di alcuni tra i più grandi Rocker della storia. Tra questi, spicca sicuramente Keith Richards dei Rolling Stones. Micawber è una Fender Telecaster che Eric Clapton regalò al chitarrista degli Stones per il suo ventisettesimo compleanno. Prima di diventare un simbolo degli Stones e di Richards, Micawber era una comunissima Tele del 1954. A partire da Exile On Main Street, il chitarrista decise di suonarla in Open G, rimuovendo la corda di Mi Basso. Dopodiché. si sarebbero susseguite numerose modifiche, di cui, la più caratteristica, l’Humbucker Gibson PAF di fine anni ’50 montato al manico in controfase ed il pickup Fender Lap Steel al ponte.

Fender Dragon Telecaster

Si trattava, in origine, di una Fender Telecaster del 1959, con corpo in frassino, tastiera in palissandro “slab board” e ponte top loader, in colorazione Blonde. Inizialmente appartenuta a Jeff Beck, la chitarra sarebbe passata nelle mani di Jimmy Page che, dopo aver montato una moltitudine di specchi sulla sua superficie, decise di optare per una straordinaria livrea che vedeva raffigurato un dragone psichedelico sul top. Lo strumento, sarebbe diventato uno dei più importanti nell’iconografia di Jimmy Page per il suono aggressivo e tagliente e per il look accattivante.

Fender Stratocaster  #0001

La Fender Stratocaster  #0001 appartenuta per lungo tempo a David Gilmour, è una chitarra semplicemente meravigliosa e avvolta da un fitto alone di mistero. Si tratta, infatti, di uno strumento enigmatico che, per parecchi anni, si è pensato potesse essere la prima Stratocaster mai costruita. Queste supposizioni sono state smentite da attenti studi in merito; ciò nonostante, le origini della chitarra sono ancora particolarmente discusse. Mentre alcuni pensano si tratti di uno strumento completamente assemblato, altri sostengono che sia una Stratocaster del 1954 con parti sostituite. In ogni caso, tra le mani di Gilmour la #0001 è passata alla storia come una delle chitarre più belle nel mondo del Rock, apparendo con lui in diverse occasioni a partire dal 1978.

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (email:claudio190901@gmail.com)