gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le canzoni rock che ricordano la tragedia dell’11 settembre 2001

L’11 settembre del 2001 rappresenta una data incredibilmente tragica per la storia dell’umanità, oltre che emblematica nei suoi aspetti e per le pagine di cronaca che sono state raccontate nel corso degli anni. L’attentato alle Torri Gemelle, che ha portato la morte di migliaia di persone e allo sconvolgimento dell’Occidente e dell’umanità intera, è – ancora oggi – ricordato con grande tragedia e tristezza, tanto che i contributi che si sono moltiplicati nel corso degli anni sono molteplici, e hanno riguardato anche realizzazioni prettamente artistiche e musicali. Tra queste, ci sono alcune canzoni rock che raccontano direttamente il momento della tragedia o, più nello specifico, tutto il clima di desolazione e tragedia dei momenti successivi. Ecco quali sono le canzoni rock che ricordano la tragedia dell’11 settembre del 2001.

Empty Sky

La prima tra le canzoni rock sul 11 settembre che merita di essere ricordata è Empty Sky, realizzata da Bruce Springsteen nel 2002. A dire il vero, The Boss ha realizzato anche un’altra canzone che possa basarsi sul tema stesso, The Rising, all’interno della quale si parla del clima di distruzione e di tragedia che è presente all’interno della cultura americana a seguito dell’attentato alle Torri Gemelle. Il brano, che fa parte dell’album omonimo del 2002, è di diritto considerabile come uno dei più grandi capolavori di Bruce Springsteen.

Sullo stesso tema, anche Empty Sky racconta di una apparente vicenda privata d’amore che, però, si evidenzia nello sfondo tragico e vuoto di una America che stata bombardata e rasa al suolo da quegli attacchi terroristici che hanno devastato la cultura americana stessa a seguito del 11 settembre. Il secondo brano rappresenta, quindi, più che una narrazione della tragedia, una descrizione del tragico stato d’animo umano, che risulta essere piuttosto vuoto a seguito dell’evento che ha sconvolto il mondo.

Leaving New York

Terza tra le canzoni rock che ricordano la tragedia dell’11 settembre 2001 è Leaving New York, singolo dei REM pubblicato il 27 settembre del 2004, come primo estratto dall’album Around The Sun. Per quanto Stipe, il leader della band, abbia descritto la canzone come un atto d’amore nei confronti della città che ha sempre amato, il riferimento a quella tragica realtà della storia americana è ben chiaro, soprattutto all’interno di alcuni versi nello specifico che riescono ad avere una carica emozionale piuttosto importante. La descrizione di uno degli eventi che ha sconvolto, per primo, il terzo millennio riesce ad essere incredibilmente lucida, e fa di questo brano una vera e propria perla, anche in funzione del ricordo della tragedia.

I Am Mine

Direttamente correlata al tema della tragedia dell’11 settembre, I Am Mine dei Pearl Jam racconta della reazione americana e dei falsi patriottismi che sono nati a seguito di questa stessa realtà incredibilmente dannosa per la storia americana e mondiale.

Eddie Vedder ha raccontato che i falsi patriottismi che sono stati propri della reazione americana possono evidenziarsi in “quello che si scatena quando vai dal benzinaio a fare il pieno e ti compri la bandierina da 89 cents da appendere all’antenna senza pensare che la tua macchina consuma un litro di benzina ogni quattro chilometri e che la bandierina è di plastica e, guarda un po’, è stata fabbricata in Cina”.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.