gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le migliori 5 canzoni blues acustiche

Quali sono le migliori 5 canzoni blues acustiche? Molti associano il blues alla chitarra elettrica ma c’è un mondo intero dietro i pezzi blues in acustico. Come Sweet Home Chicago di Robert Johnson del grandissimo bluesman americano del genere Deltablues. La canzone, oltre a essere una delle più famose del leggendario Robert Johnson, uno dei primi rappresentanti suo malgrado del Club 27, è stata suonata e cantata anche da altri bluesman famosi. Qui siamo di fronte a un pezzo che ha dato il via a un mood blues che si sarebbe diffuso non solamente in tutti gli Stati Uniti, ma anche in Europa.

Catfish Blues di Muddy Waters

Anche qui siamo di fronte a una vera e propria leggenda della chitarra elettrica di genere blues. E questa canzone non è assolutamente da meno. L’intro tipicamente blues e il più delle volte improvvisata (ci sono varie versioni online in cui Muddy Waters lo suona in maniera diverso). Chiaramente si tratta di un tipo di blues che si discosta abbastanza da quello di Robert Johnson ma non per questo è di minor qualità. Il testo è di fatto relativamente semplice e ciò che conta davvero è l’arrangiamento del pezzo, basato interamente su una chitarra acustica. Ovviamente è bellissimo, non stiamo manco qui a sottolinearlo.

Life By The Drop di Steve Ray Vaughan

E potevamo non inserire Stevie Ray Vaughan, uno dei bluesman più famosi di sempre con questo splendido brano? La canzone risale al 1988, anno che per il bluesman fu una vera e propria svolta. Il Nostro decise di scrivere una canzone sul senso della vita e su come vivere la vita istante per istante. Invece di utilizzare una chitarra elettrica, Stevie Ray Vaughan decise di utilizzare una chitarra acustica a 12 corde, uno strumento che non aveva usato con grandissima frequenza in passato. Il risultato come è? Giudicatelo da soli.

Me and The Devil blues di Robert Johnson

Il Nostro amato Robert Johnson merita una seconda menzione in questa classifica. Tra l’altro, se volete sapere una curiosità, questo brano è stato reso come una cover anche da Eric Clapton. Tornando a noi e a Robert Johnson, questo pezzo sembra proprio ricordare e porre in luce la leggenda del celebre bluesman. Si diceva infatti che Robert Johnson fosse veramente scarso a suonare dopo aver strimpellato in un pub statunitense. Tutti gli dissero che non sapeva suonare ed era davvero negato. Dopo pochissimo tempo Robert Johnson tornò in quel posto e sembrava un altro, era diventato un gigante. La leggenda dice che fece un patto con il diavolo del blues che gli fece ottenere un dono nel suonare la chitarra acustica.

Ain’t No Sunshine di Bill Withers

E siamo anche questa volta arrivati alla fine di questa classifica che prende in considerazione le migliori 5 canzoni blues acustiche. Abbiamo deciso di inserire questo famosissimo brano di Bill Withers (che purtroppo ci ha lasciati qualche mese fa) che è in sostanza il più celebre della sua discografia. Molti in questo brano si concentrano sulla vocalità e sul timbro di Bill Withers e viene spesso ignorato l’arrangiamento. Prestateci attenzione, vi diciamo solo questo.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.