gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le migliori band rock che realizzano spettacoli killer

Per alcune formazioni, la componente dei concerti dal vivo riesce ad essere quel qualcosa di fondamentale a cui ambire nell’ambito della propria carriera; se, come abbiamo approfondito in alcune delle nostre pubblicazioni, tantissimi artisti sono in grado di dare il meglio di sé lontani dai riflettori e nell’ambito di studi di registrazione, ce ne sono altri che riescono – nell’ambito di un concerto o di un’esibizione dal vivo – ad esprimere meglio sé stessi, spesso dando vita a prodotti di magistrale rilievo. Vogliamo parlarvi dell’estremizzazione di questi concerti, attraverso la trattazione di quei concerti che possono definirsi killer: ecco quali sono le band migliori in tal senso.

Rammstein

Non potevamo non citare i Rammstein se parliamo di band migliori che sono in grado di realizzare concerti killer; la band tedesca, capitanata da Till Lindemann, è stata in grado di fare la storia in virtù delle sue magistrali esibizioni, molto spesso al limite del pericolo e della decenza. Prendere in considerazione tutti i concerti che la band ha realizzato sarebbe impossibile, dal momento che si dovrebbe guardare ad un numero elevatissimo di esibizioni e di atti realizzati dai tedeschi dal vivo.

Vi basterà, però, conoscere il destino di alcune esibizioni: dalle fiamme che avvolgevano Till Lindemann all’inizio della carriera all’enorme fallo di gomma esibito spesso in Buck Dich, passando per le esplosioni durante Ich Tu Dir Weh e il volo del cantante tedesco in Engel; insomma, non si può non dire che i Rammstein abbiano regalato grande spettacolo nel corso degli anni. 

Rage Against The Machine

La seconda tra le migliori band in grado di realizzare concerti killer è quella dei Rage Against The Machine. In questo caso, parliamo di una formazione completamente diversa rispetto alla prima, in virtù della mancanza di tutti quegli elementi che definiscono la maggior parte dei concerti dei Rammstein. Eppure, la band riesce a dar vita a concerti di grandissimo valore, definibili come veri e propri impianti di grande pesantezza artistica, dettata sia dall’atteggiamento strumentale della band, sia dal continuo coinvolgimento del pubblico, che risulta essere particolarmente guidato da ciò che si può osservare sul palco. Non è un mistero che il motivo principale del successo della band sia imputabile alla realizzazione di concerti di grandissimo valore.

Rush

Se diverse band utilizzano caratteristiche o strumenti per portare i loro concerti ad essere definibili come thriller, i Rush sono in grado di costruire un qualcosa di grande valore, attraverso la strutturazione di una vera e propria opera circense, come si può notare dall’atteggiamento che la band assume sul palco e, soprattutto, dato l’utilizzo di una serie di strumenti specifici che portano i Rush a ottenere tutto il loro valore dal vivo attraverso concerti che possono definirsi Killer. Basti pensare al batterista Neil Peart, in grado di utilizzare la sua batteria come se fosse una vera e propria dimora, attraverso tamburi, campanelli, timpani e addirittura un gong che unisce l’inizio e la fine di ogni canzone della band dal vivo.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.