gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le migliori rockband italiane degli anni ’90

Quali sono le migliori rockband italiane degli anni ’90? Beh, qualche nome decisamente altisonante c’è, senza ombra di dubbio. Noi cercheremo di ridurre il tutto a 5 nomi, ma vi preannunciamo già che non ci riusciremo. Perché? Beh, è impossibile lasciare fuori da questa lista i C.S.I, capitanati da Giovanni Lindo Ferretti e capostipite del punk italiano e dell’alternative rock in Italia. Sarebbe un peccato non considerare poi i Verdena, tra le band Italiane più valide e particolari di sempre. Così come gli Afterhours, tra i veri e propri fondatori del genere indie italiano (non l’indie pop di oggi).

Prozac+

Ovviamente tutti ricorderanno sicuramente Acida, il pezzo incredibile e con grandissima sorpresa aveva monopolizzato media e classifiche. In effetti fu un caso veramente atipico per la discografia italiana, non si era visto così spesso un gruppo che riusciva a essere così apprezzato dal pubblico più commerciale e da quello più rock. Non era facile trovare una band che parlasse di storie d’amore adolescenziali in modo così strano, così divertente e al contempo così satirico. Purtroppo i Prozac+ non riuscirono a durare moltissimo, ma vanno considerati in questa lista.

Timoria

Chi si ricorda del buon Francesco Renga prima di diventare un produttore seriale di canzoni pop, purtroppo e a malincuore? Noi ce lo ricordiamo e ricordiamo i tempi in cui Renga andava d’accordo con Omar Pedrini, musicista e chitarrista sempre particolare e bravo tecnicamente. I Timoria sembravano aver ereditato tutta la grande e sepolta tradizione rock italiana di Vasco Rossi e Ligabue (e non sarete molto d’accordo) ma senza scadere nella copia. Purtroppo i conflitti interni distrussero la band, ma non ricordarli è peccato.

Bluvertigo

C’era un periodo in cui Morgan, nome d’arte di Marco Castoldi, non occupava strenuamente i salotti televisivi criticando un po’ tutti. C’era un periodo in cui Morgan era all’apice della sua creatività musicale, ben prima dei suoi successi a X factor. Quel periodo era speciale non solo per Morgan ma anche per la band dei Bluvertigo, di fatto la sua creatura musicale che univa rock, glam rock, new wave ed elettronica in maniera veramente speciale. Basta pensare a un pezzo splendido come L’assenzio, arrivato ultimo a Sanremo 2000 e mai davvero capito. La fine dei Bluvertigo avvenne purtroppo nel 2001, salvo qualche sporadico ritorno per qualche concerto e per la partecipazione incolore a Sanremo nel 2016.

Marlene Kuntz

Tra le migliori rockband italiane degli anni ’90 vanno considerati anche i Marlene Kuuntz che paradossalmente non sono così molto conosciuti. Troppo difficile è riuscire ad avvicinarsi alla sensibilità unica e impareggiabile di Cristiano Godano, il leader e cantante. Eppure basterebbe ricordarsi della loro splendida cover di Impressioni di Settembre della PFM e della loro partecipazione a Sanremo insieme a un mostro sacro come Patti Smith. Ma in fondo, se non cono così conosciuti, forse è meglio così. I fan più stretti possono goderseli in maniera intima e speciale.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.