Le richieste più strane fatte dagli artisti rock in tour

Quali sono le richieste più strane fatte dagli artisti in tour?

Gli artisti, tra band e solisti, ci hanno abituato (negli anni) a delle vere e proprie richieste assurde. Si sa, ogni artista ha quel suo lato eccentrico che si manifesta nel momento in cui vanno fatte delle richieste specifiche nell’ambito dei tour. Il problema, però, che è a volte non si tratta soltanto del tipo di cibo, la grandezza del camerino o cose simili. Quelle che abbiamo selezionato all’interno di questo articolo sono le richieste più strane fatte dagli artisti in tour. Le conoscevate tutte? Immaginiamo di no, e quindi… stupitevi insieme a noi!

I Van Halen hanno chiesto che fossero scartati tutti gli M&M marroni

Iniziamo con una delle richieste più strane fatte dagli artisti in tour. In questo caso, però, non fa sottolineata soltanto la stranezza, ma anche l’intento della richiesta.  Difatti, i Van Halen hanno chiesto fossero scartati tutti gli M&M marroni dalle scodelle dei camerini. I famosissimi cioccolatini possono essere di tutti i colori possibili, tranne che di colore marrone.

Il motivo? Nessuna fobia nè repulsione per il colore marrone. Semplicemente, la band si assicura in questo modo della minuziosità e dell’efficienza dello staff, attento a soffisfare anche la più stupida tra le richieste di un artista.

Ozzy Osbourne chiede sempre un otorinolaringoiatra disponibile 24 ore al giorno

Una richiesta bizzarra, certa, ma dal carattere anche medico e salutare. Ozzy Osbourne chiede sempre un otorinolaringoiatra disponibile 24 ore al giorno; in questo modo, il medico può essere sempre pronto a somministrargli antinfiammatori e B12. Con i Black Sabbath, invece, le richieste si facevano più incredibili.

Insieme a tutti quegli effetti speciali (comprensivi, naturalmente, di estintori9 di cui c’era bisogno per gli spettacoli, infatti, la band chiedeva sempre azoto liquido e tre bombole di ossigeno. Per quale motivo, non è dato saperlo.

Le richieste allucinanti fatte da Iggy Pop

Il rider (l’elenco di richieste che l’artista consegna allo staff) di Iggy Pop è un qualcosa di più che ironico, curato da Iggy Pop stesso. Quelle presenti all’interno dell’elenco sono le richieste allucinanti fatte da Iggy Pop, come un camerino che non sia un camerino normale… ma uno di quelli che piaccia a una rockstar. E ancora i vini, di cui però non indica i nomi perchè basta chiedere a un commesso qualsiasi di un’enoteca.

Ma soprattutto, testualmente “sette nani vestiti come quelli di quel meraviglioso film di Walt Disney dove c’è quella donna che dorme per 100 anni dopo aver morso un nano avvelenato, o forse si era punta un dito con una mela appuntita. Qualcosa del genere.”

Marilyn Manson ha chiesto una prostituta pelata e senza denti

Tra le richieste più strane fatte dagli artisti in tour, questa sicuramente potrebbe rientrare in un qualsiasi libro dell’orrore. Infatti, Marilyn Manson ha chiesto una prostituta pelata e senza denti, così come si può leggere dal suo rider. La richiesta è provocatoria, e deriva da un sogno fatto dallo stesso eccentrico artista.

Insieme alla tanto macabra richiesta, ci sono quelle – si fa per dire – più normali, come: latte scremato, orsetti gommosi, assenzio, champagne, cereali, formaggi e cioccolatini assortiti. E, ovviamente, come dimenticarsi della tanto amata aria condizionata?

Le richieste culinarie dei Foo Fighters

I Foo Fighters, rispetto agli altri artisti presenti all’interno di quest’articolo, sono quelli che hanno chiesto sicuramente ponendo un freno alla fantasia. Così come Iggy Pop il rider è stato scritto proprio da loro, ed è dunque ricco di commenti sarcastici.

Tra le richieste culinarie dei Foo Fighters c’è quella di polli ben cotti: attenzione, però, non conditi con salsine poco gradevoli. E lo stesso dicasi anche della carne, che dev’essere cucinata nel modo corretto. E poi una sfilza di magazine, 4 DVD diversi al giorno e bicchieri rossi di marca. Nulla di strano, certo, eppure la band stessa ci tiene a giustificarsi alla fine del rider.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.