gtag('config', 'UA-102787715-1');

Led Zeppelin: Ci sarà mai una Reunion della band?

I Led Zeppelin sono una delle band di maggior successo nella storia della musica contemporanea. Affermatisi sin dai loro esordi come i fautori dell’Hard Rock, i Led Zeppelin rappresentano, ancora oggi, un’istituzione leggendaria sulle scene. La maggior parte degli artisti a noi contemporanei, identificano nelle figure di Robert Plant, Jimmy Page, John Paul Jones e del compianto John Bonham le loro massime influenze. La caratura della loro opera è delle più elevate e, per questo, ancora oggi i Led Zeppelin spingono migliaia di giovani ad intraprendere un percorso in musica; nella speranza di seguire le loro orme sulla Scalinata per il Paradiso.

Per questo e per migliaia di altri motivi, sono innumerevoli gli appassionati di musica Rock che, ancora oggi, continuano ad auspicare per una reunion dei Led Zeppelin. La band si sciolse, come sappiamo, nel 1980, a seguito della tragica quanto improvvisa morte del loro formidabile batterista John Bonham; da molti considerato come il fulcro del sound unico che ha consacrato il nome della band alla leggenda. In effetti, i membri del gruppo si sono riuniti sporadicamente nell’ultimo quarantennio, per iniziative di beneficenza o cammeo particolarmente prestigiosi.

In ogni caso, i Led Zeppelin riaccesero le speranze dei fan su una possibile reunion duratura nel 2007, quando tornarono insieme sul palco della leggendaria O2 Arena di Londra per un unico, strabiliante, spettacolo. Il film concerto che testimonia il ritorno dei Led Zeppelin è intitolato Celebration Day. Come sappiamo, la line-up del gruppo vide dietro le pelli Jason Bonham, figlio del compianto John. Di recente, Jimmy Page è tornato a parlare di reunion dei Led Zeppelin. In quest’articolo ne abbiamo riportato le parole.

Jimmy Page su una possibile reunion dei Led Zeppelin

Nel corso di una recente intervista rilasciata per la BBC Radio 2, il chitarrista e fondatore dei Led Zeppelin, Jimmy Page, ha parlato della reunion del 2007 e di un possibile ritorno della band sulle scene. In quest’occasione, Page si è concesso ai microfoni della BBC per promuovere l’inedito rilasciato poco tempo fa insieme ai Rolling Stones, intitolato Scarlet. Comunque sia, il leggendario chitarrista, ormai settantaseienne, ha detto: “Quando suonammo alla O2 pensammo che tornare insieme per qualche data in più dal vivo sarebbe stata un’ottima idea. Avevamo lavorato tanto per mettere su il concerto ed eravamo particolarmente soddisfatti del nostro operato.

Le cose, però, non seguirono il corso degli eventi e, come ormai sappiamo bene, quella del Celebration Day fu l’unica reunion che i Led Zeppelin decisero di fare. Andando avanti con il colloquio, Jimmy Page si è espresso riguardo l’evenienza di un ritorno del gruppo sul palco, ma in questa sede, il chitarrista ha fornito una pessima notizia ai grandi appassionati del gruppo che auspicano per un loro ritorno.

In particolare, Page ha affermato che, un ritorno dei Led Zeppelin sarebbe decisamente improbabile. “Il Celebration Day assunse proporzioni enormi – ha detto Page – Ma era il 2007 e il tempo passa per tutti”.  Robert Plant, che ricordiamo aver appena spento settantadue candeline; si espresse negativamente riguardo una reunion della band già nel 2018, rimarcandone l’impossibilità. In quell’occasione, infatti, Plant si congedò dicendo di essere fin troppo grato per la carriera breve ma intensa della band.

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)