gtag('config', 'UA-102787715-1');

Led Zeppelin, Jimmy Page: “Per Stairway to Heaven ho usato una chitarra speciale perché…”

I Led Zeppelin sono stati sicuramente una delle band più iconiche e influenti nella storia della musica. Una formazione che – seppur nell’arco di una carriera relativamente breve e conclusasi bruscamente – ha saputo scrivere un capitolo vitale e fondamentale dell’arte. I fan e gli appassionati di Robert Plant, Jimmy Page, John Paul Jones e John Bonham non potrebbero certo prescindere da successi come Whole Lotta Love e Stairway to Heaven. Ma vi siete mai chiesti perché – per la seconda leggendaria canzone – Jimmy Page utilizzasse una chitarra speciale?

LED ZEPPELIN, STORIA  E COMPOSIZIONE DI STAIRWAY TO HEAVEN

Nel 1971 i Led Zeppelin pubblicano il loro quarto album in studio, il leggendario Led Zeppelin IV. La quarta traccia estratta da quel lavoro discografico – destinato a diventare una pietra miliare all’interno della produzione di Robert Plant e soci – si chiama Stairway to Heaven. E’ difficile – e forse anche possibile – trovare qualcuno che non abbia ascoltato questo brano almeno una volta nella propria vita.

Stairway to Heaven è considerato, e a ragione, uno dei pezzi più famosi nella storia della musica e del rock – nonostante non sia mai stato pubblicato come singolo. La rivista musicale Guitar World ha eletto l’assolo di chitarra di Jimmy Page – presente all’interno della canzone – come il migliore mai eseguito nella storia.

JIMMY PAGE, LE DICHIARAZIONI SU STAIRWAY TO HEAVEN

Proprio Jimmy Page ha più volte parlato della genesi e della produzione di Stairway to Heaven, diventato un classico dei Led Zeppelin.

“L’idea era quella di avere un pezzo di musica, una canzone che si sarebbe dovuta sviluppare su più strati e dovesse andare a coinvolgere diversi stati d’animo. – avrà a dire il chitarrista in un’intervista concessa alla BBC nel 2014 – Tutta l’intensità e la finezza dovevano servire per dare spinta al brano sotto ogni punto di vista, sia quello emozionale che musicale”.

STAIRWAY TO HEAVEN, PERCHE’ JIMMY PAGE HA UTILIZZATO UNA CHITARRA SPECIALE

Data la fama e l’aurea di leggenda che circonda un brano come Stairway to Heaven, i fan e gli appassionati potrebbero essersi informati su ogni singolo aspetto della sua produzione. Ma per i meno esperti, potrebbe risultare strana la chitarra – a doppio manico – utilizzata proprio da Jimmy Page per il pezzo. Una Gibson speciale che – a prima vista potrebbe rappresentare gli eccessi e l’eccentricità del rock anni ’70 – ma per gli amanti dei Led Zeppelin ricorda semplicemente le esibizioni dal vivo della band.

Da questo punto di vista infatti, è bene sottolineare che Page non iniziò a suonare quella particolare Gibson per un vezzo o per sembrare più cool. Semplicemente il chitarrista ne aveva bisogno per l’esecuzione di Stairway to Heaven. Ma perché?

JIMMY PAGE, LA GIBSON SPECIALE PER I CONCERTI LIVE

In studio di registrazione – per l’assolo di Stairway to HeavenJimmy Page utilizzava ben tre chitarre diverse. Un sei corde, una dodici corde e il modello elettrico per l’assolo. Ma ovviamente – come è facile immaginare – il chitarrista dei Led Zeppelin avrebbe avuto difficoltà a cambiare tre strumenti nell’arco della stessa performance live.

“Il doppio manico era una necessità – disse Jimmy Page a Telerama nel 2014 – Avevo pensato che l’unico modo per suonarla bene, per darle giustizia, fosse prendere una chitarra che avesse 12 corde su un manico e 6 sull’altro. […] E’ uno strumento eccezionale. E’ come una donna sexy con due colli”.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.