gtag('config', 'UA-102787715-1');

Led Zeppelin, Robert Plant e il cantante dei Jethro Tull si odiano?

Il mondo del rock è pieno di collaborazioni e sodalizi artistici degni di menzione. Ma questo non significa che non si lasci spazio anche a faide e conflitti che – spesso e volentieri – vanno avanti da decenni. Basti menzionare la lite più famosa della musica: quella tra Liam e Noel Gallagher, ex Oasis. Oppure i contrasti all’interno dei Beatles o dei Pink Floyd. Oggi indaghiamo la storia di un altro conflitto: quello tra Robert Plant, voce dei Led Zeppelin, e Ian Anderson, frontman dei Jethro Tull. E’ vero che i due si odiano?

IAN ANDERSON, LA VERITA’ DEFINITIVA SULLA RIVALITA’ CON ROBERT PLANT

Il cantante e leader della band progressive dei Jethro Tull Ian Anderson – ha fatto finalmente luce sulla presunta rivalità che lo vede contrapporsi alla voce dei Led Zeppelin, Robert Plant. In una recente intervista per EonMusic, Anderson è infatti finito a parlare di una faida che va avanti ormai da quasi mezzo secolo. Il contrasto tra lui e il cantante di Whole Lotta Love sarebbe nato durante un tour negli Stati Uniti – durante il quale i Jethro Tull facevano da gruppo spalla ai Led Zeppelin.

ROBERT PLANT E IAN ANDERSON SI ODIANO?

Ian Anderson ha ripercorso il momento in cui – durante gli anni ’70 – partì con i Jethro Tull in tour negli States. La band doveva infatti aprire ai Led Zeppelin di Robert Plant e Jimmy Page. Fu proprio in quel periodo che nacque la storia seconda la quale Anderson e Plant non si sopportavano. “Internet è una fonte inesauribile di storielle divertenti – ha detto il polistrumentista britannico – […] Parlo di cose che vengono copiate e incollate all’infinito basate il più delle volte su falsità folcloristiche o persino scurrili”.

Come stanno dunque le cose tra lui e il cantante dei Led Zeppelin? “Quando qualcuno mi chiede della mia supposta faida con Robert Plant, si deve aspettare una brutta risposta, perché io e Robert Plant non siamo mai stati protagonisti di alcuna faida” ha dichiarato con decisione il leader dei Jethro Tull, Ian Anderson.

LED ZEPPELIN, IL TOUR NEGLI STATI UNITI CON I JETHRO TULL

Stando così le cose – e considerata la reazione di Ian Anderson – com’è nata la storia della sua presunta faida con il cantante di Stairway to Heaven? “I Led Zeppelin erano i Led Zeppelin – ha detto il leader dei Jethro TullLoro erano gli Dei del rock e noi eravamo solo l’umile gruppo spalla”. Il riferimento è ovviamente al tour che le due band condivisero negli Stati Uniti, negli anni ’70. “Raramente abbiamo parlato – continua Anderson – in particolare con Robert […] Jimmy Page è stato un pò più amichevole con noi, ma a John Bonham dovevi stare ad un miglio di distanza”.   

Il cantante dei Jethro Tull ha poi spiegato di aver incontrato il cantante dei Led Zeppelin anni dopo, e di aver parlato con lui di quell’assurda vicenda. “Ci siamo incontrati e mi ha detto “Spero che ci lasceremo questa storia alle spalle” conclude Anderson, ammettendo che non esisteva una faida perché in realtà non avevano mai davvero comunicato.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.