gtag('config', 'UA-102787715-1');

Liam Gallagher confessa: “il mio primo show con gli Oasis fu a dir poco disastroso”

Torniamo oggi a parlare di una delle band più rappresentative del Britpop, uno dei gruppi inglesi più iconici degli anni novanta: gli Oasis. La band capitanata un tempo dai fratelli Gallagher ha pubblicato in totale 11 album, riuscendo a vendere ben oltre 70 milioni di copie nel mondo e, naturalmente, in tutti questi anni i fratelli Gallagher hanno tenuto una serie infinita di show, alcuni dei quali a dir poco indimenticabili. Il primo vero show dal vivo degli Oasis, però, stando alle parole di Liam Gallagher, non andò esattamente come previsto.

Liam Gallagher e il primo show dal vivo con gli Oasis

William John Paul Gallagher, noto più semplicemente come Liam, è sempre stato un amante della musica e, pensando al suo primo spettacolo dal vivo con la sua band, l’ha sempre immaginato in un certo modo, magari circondato da migliaia di persone. Certo, Liam Gallagher insieme a suo fratello Noel e al resto degli Oasis è riuscito in poco tempo a riempire stadi su stadi e a pubblicare hit ancora oggi ascoltatissime, ma il suo primo vero show con gli Oasis si rivelò in realtà un mezzo disastro.

A raccontare l’episodio è stato proprio l’artista di Manchester in una recente intervista:

“Direi che è stato a dir poco orribile. Si, insomma, le uniche persone presenti erano i nostri amici e, a dirla tutta, è stato un po’ scoraggiante provare a comportarsi come Mick Jagger davanti a loro.”

Lo spettacolo degli Oasis al Boardwalk di Manchester

L’ex frontman degli Oasis ha poi dato un prezioso consiglio a tutti coloro che hanno intenzione di affrontare un primo vero spettacolo dal vivo: “non invitate i vostri amici“. Ironia a parte, il primo show degli Oasis, formati all’epoca dai Liam e Noel Gallagher, Paul Bonehead Arthurs, Tony McCarroll e Paul Guigsy McGuigan, si tenne al Boardwalk di Little Peter Street a Manchester il 18 agosto del 1991. La band di solito suonava nel seminterrato del locale ma, quel giorno, fu scelta per esibirsi ai ‘piani alti’:

“Fu una cosa strana -racconta Liam- tutti i nostri amici dicevano cose del tipo: ‘dai, che cazzo state facendo? Andiamo a bere, posate le chitarre e andiamo a vedere la partita!’ Noi rispondemmo semplicemente: ‘se volete stare qui allora rilassatevi, battete le mani e smettetela di blaterare!”.

Insomma, il primo vero concerto dal vivo degli Oasis non fu esattamente come Liam Gallagher se lo aspettava, ma siamo sicuri che col tempo è riuscito comunque a togliersi parecchie soddisfazioni.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)