gtag('config', 'UA-102787715-1');

Linkin Park: l’incredibile record battuto da In The End

In The End rappresenta una delle canzoni più celebri e storiche all’interno della discografia dei Linkin Park. Pubblicato il primo ottobre del 2001 come quarto estratto dal primo album in studio della band, Hybrid Theory, è divenuto da subito celebre, essendo stato pubblicato per il mercato internazionale e, successivamente, commercializzato nel mercato giapponese sotto forma di EP. Fin dalla tragica morte di Chester Bennington il brano è divenuto un simbolo della memoria del leader dei Linkin Park, e tutti hanno cercato di ricordare Chester Bennington attraverso la canzoni che, da quel momento in poi, ha macinato record su record. Per quanto possa sembrare semplicistico parlare di numeri rispetto ad una realtà tragica come quella del suicidio del leader dei Linkin Park, vogliamo parlarvi dell’ultimo grande record ottenuto da In The End.

Il successo di In The End dei Linkin Park

Prima di parlare dell’ultimo grande record che ha battuto In The End dei Linkin Park, vogliamo prima sottolineare di quelle sia stato il successo della stessa canzone, che fin dalla sua pubblicazione ha ottenuto numerosissimi riconoscimenti e, soprattutto, un responso incredibile e planetario da parte del pubblico. Guardando alle certificazioni originali, il brano presente all’interno di Hybrid Theory ha ottenuto il disco d’oro in Danimarca, Nuova Zelanda, Svezia e Svizzera, a cui si aggiungono importantissimi dischi di platino in Italia, con oltre 150000 copie vendute, Regno Unito, con oltre seicentomila copie vendute, e soprattutto Stati Uniti, all’interno dei quali In The End ha ottenuto 4 dischi di platino per oltre 4 milioni di copie vendute.

E non è ancora finita qui, dal momento che la canzone ha ottenuto anche un grande successo nell’ottica degli MTV Awards nel 2002, con la vittoria del videoclip ufficiale nella categoria Best Rock video. Insomma, il successo del brano è stato da subito tale da portare i Linkin Park a ottenere un grande riconoscimento planetario, addirittura divenuto ben più preponderanti a seguito della morte di Chester Bennington.

Il record di In The End dei Linkin Park

L’ultimo grande record che è stato battuto da In The End dei Linkin Park ha portato la canzone stessa superare il miliardo di visualizzazioni su YouTube. Sono pochissime le canzoni rock che possono vantare un successo di questo tipo, oltre che un riconoscimento da parte degli utenti della piattaforma che, molto spesso, si indirizza verso ben altro tipo di pubblicazioni e canzoni. Vale la pena sottolineare che In The End ha scalato molto velocemente le classifiche, trattandosi di un brano che, pur con milioni e milioni di visualizzazioni risultava essere meno cliccato di altri successi rock e metal, come Chop Suey dei System Of A Down o Smells Like Teen Spirit dei Nirvana. Si tratta della terza canzone rock che ha ottenuto il miliardo di visualizzazioni su YouTube, dopo November Rain dei Guns n’ Roses e, ovviamente, vuoi Bohemian Rhapsody dei Queen, il cui successo è stato anche trainato dalla realizzazione del biopic omonimo basato sulla vita di Freddie Mercury sulla carriera della band Britannica

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.