gtag('config', 'UA-102787715-1');

Marc Martel ha eseguito Bohemian Rhapsody in una sola take

La grande complessità di Bohemian Rhapsody

Tutti gli amanti dei Queen, ma non solo loro, sanno quanto Bohemian Rhapsody sia complesso come brano. Se da un lato la canzone è spettacolare, è pur vero che la complessità su cui si basa è elevatissima: di fatto, si tratta di quattro brani in uno. La canzone, di per sè, è basata su una durata fuori dalla norma e su continui cambiamenti di strutture, melodie e generi musicali. Insomma, cercare di replicarla potrebbe essere un freno per chiunque, ma non per Marc Martel.

Ormai abbiamo imparato a conoscere un talento come Marc Martel, ma ci stupiamo sempre di più nel vedere alcune scene e alcune immagini di fronte alle quali non possiamo far altro che rimanere estasiati.

Il talento di Marc Martel


Già leader dei Queen Extravaganza, tribute band ufficiale dei Queen, Marc Martel non è certamente sconosciuto nel mondo della musica. Lo conoscono i fan dei Queen, i membri stessi della band britannica e tanti critici musicali che non si sono mai risparmiati nei giudizi positivi.

Il talento di Martel è indiscusso, e in molti hanno sognato di vederlo al posto di Adam Lambert all’interno della formazione ufficiale della band britannica. Per diversi motivi: al di là del talento, la passione con cui Martel si esibisce in ogni brano dei Queen è indiscutibile; la voce, che in molti hanno paragonato proprio a quella del grande leader Freddie Mercury, non è certamente il punto debole del ragazzo, che ha sempre dimostrato di disporre di grandi qualità non solo musicali, ma anche canore. In ultimo, Martel sa anche suonare il pianoforte, così come ha più volte dimostrato. Se da un lato molti lo ritengono l’erede di Freddie Mercury, in molti vorrebbero vederlo in altro tipo di musica e canzoni, poichè lo ritengono poco più che un semplice imitatore.

Marc Martel riesce a eseguire Bohemian Rhapsody in una sola take

L’ultima prova di Marc Martel, però, è più che un’imitazione. E se pure lo fosse, sarebbe un’imitazione davvero perfetta: il leader di Queen Extravaganza ha eseguito Bohemian Rhapsody in una sola take. Tutte le sezioni del brano, senza alcuna interruzione, sono state eseguite nel migliore dei modi.

Se c’era qualche dubbio, Martel l’ha eliminato senza neanche troppa difficoltà: a partire dall’introduzione fino alla parte hard rock (anche questa suonata al piano), il giovane ha dimostrato di conoscere a fondo la musica e la cultura dei Queen, nonché la voce e le qualità del più grande dei leader della band.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.