gtag('config', 'UA-102787715-1');

Metallica: ecco perché Kirk Hammett non ha mai lasciato la band

La band metal dei Metallica continua a far suonare tutto il mondo a partire dal 1981. Un successo così planetario è dovuto anche alle qualità del chitarrista Kirk Hammett. Spesso quest’ultimo ha avuto la tentazione di lasciare il suo complesso, ma alla fine ha sempre cambiato idea. In un’intervista, il noto musicista ha spiegato i motivi che lo hanno condotto a portare avanti il progetto e a restare sempre insieme ai suoi colleghi.

Metallica, la band heavy metal che va avanti da una vita

Secondo quanto affermato in un’intervista rilasciata al Daily StarKirk Hammett ha confermato che cercare di lasciare i suoi amati Metallica non avrebbe avuto alcun senso. Il chitarrista ha scelto di tracciare un bilancio della sua esperienza artistica e musicale insieme ai membri della band, uniti da poco meno di 40 anni con risultati straordinari. Le vicissitudini sono state molte, ma alla fine il gruppo ha sempre trovato buone ragioni per continuare a cantare e suonare insieme.

“Siamo insieme da davvero molti anni e siamo quasi diventati fratelli”, così esordisce Hammett nella sua intervista. “Ci vogliamo molto bene, ma spesso anche ci odiamo a vicenda, anche se resta un rapporto fraterno. Siamo legati gli uni agli altri per tutta la nostra esistenza. Spesso potrei dire di lasciare i Metallica, ma tutti mi guarderebbero e mi ricorderebbero come il ragazzo dei Metallica. Quindi, potrei lasciare la band sotto il punto di vista fisico, ma sotto quelli emotivi, simbolici e mentali nessuno potrebbe lasciarmi andare. È inutile anche provarci”.

I problemi di alcool di James Hetfield

Ebbene sì, Kirk Hammett troverebbe inutile cercare di andarsene dai Metallica. Tutto ciò perché sarebbe sempre e comunque associato alla band heavy metal, anche se decise di lasciarla. Quindi, la sua attenzione si è rivolta verso i problemi di alcol del frontman James Hetfield“La lotta di James per uscire dall’alcool è una questione solo personale, mentale ed emotiva”.

Alla situazione di Hetfield, non sarebbe minimamente collegata la scelta della band di produrre una nuova tipologia di whisky“La nostra produzione e vendita di alcolici non dipende minimamente dai problemi di James. Possiamo vendere ciò che vogliamo. Se fossi diabetico, non significherebbe che non potrei vendere dei dolci. James vuole uscire dai suoi problemi e non possiamo fare altro che continuare a stare al suo fianco”.

I nuovi progetti musicali dei Metallica

Nonostante una lunga ed estenuante carriera, i Metallica non hanno alcuna intenzione di fermarsi. La band originaria di Los Angeles continua a restare sulla cresta dell’onda e non vuole assolutamente porre fine alla propria epopea artistica. Kirk Hammett ha ricordato quanto il gruppo continui a riunirsi almeno una volta a settimana e ha sottolineato le circa 600 idee musicali da poter mettere in pratica in vista di un prossimo album in studio. Nel frattempo, il batterista Lars Ulrich ha manifestato tutto il proprio ottimismo per la possibile uscita di un nuovo lavoro per il prossimo inverno, anche se non si hanno ancora date certe a riguardo.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)