gtag('config', 'UA-102787715-1');

Michael Jackson, Gli acquisti più folli e costosi del re del pop

Michael Jackson ha avuto grande successo nel corso della sua vita e questo significa anche avere naturalmente un ingente quantità di guadagno. Il problema è che, come spesso accade per rockstar e personaggi famosi in generale, i suoi soldi venivano spesso sperperati. Michael Jackson è famoso per aver compiuto una serie di acquisti folli. Bisogna precisare che alcuni tra quelli diffusi sono fake news, in linea con le sempre più presenti congetture sulla sua persona da parte dei media. Alcuni, tuttavia, sono veri. Ma quali sono stati davvero gli acquisti “folli” di Michael Jackson? Ve ne presentiamo alcuni davvero bizzarri!

Un costume di Batman

Michael Jackson era molto appassionato di fumetti ed in particolare di supereroi. Quindi non deve stupire che tra i suoi oggetti sia stato trovato un costume di Batman. Michael era anche interessato alla composizione delle musiche per il film di Batman del 1989, ma aveva altri impegni. In quell’occasione il re del pop fu sostituito dal suo eterno rivale Prince.

Una testa robotica che lo ritrae

Michael Jackson ha fatto creare un robot a sua somiglianza proprio su misura. Essere un robot, un superoe, un personaggio di un film insomma, è sempre stata una fantasia del cantante. L’ha effettivamente realizzata nel film Moonwalker, in cui subisce diverse trasformazioni. Ricordiamo l’epica scena in cui si trasforma in un cartone animato e poi finisce per danzare insieme a lui. Questo momento peraltro costituisce il video ufficiale della canzone Speed Demon.

Un trono

Poteva ad un re mancare il suo trono? Decisamente no! Michael Jackson comprò un vero e proprio trono regale, che teneva a Neverland. Vale più di mille dollari, si capisce non è chiaramente d’oro. Tuttavia è quantomeno pomposo come oggetto.

Le forbici di Edward Mani di Forbice

Michael Jackson ha comprato addirittura le forbici che Johnny Depp usò per interpretare Edward mani di forbice. Il film di Tim Burton era uno dei preferiti del re del pop, che si rivedeva molto nella figura di Edward, emarginato e solitario. Tali forbici hanno un valore che raggiunge addirittura i cinquemila e trecento dollari. Pare siano state messe all’asta dopo la morte del re del pop. Non si tratta di un acquisto folle per la cifra spesa, quanto per il genere. Sicuramente un oggetto bizzarro.

Lo scimpanzé Bubbles

Una delle vicende più chiacchierate della vita privata di Jackson è stato questo acquisto: il re del pop aveva come animale domestico addirittura uno scimpanzé, scelta che contribuì a farlo chiamare “Wacko Jacko” dai media, il soprannome che Jackson detestava profondamente. In generale il cantante adorava Bubbles e gli fece compagnia in momenti importanti della sua vita, lo portò con sé anche durante il tour mondiale di Bad. Non si può dire sia stata una scelta diffusa, ma a quanto pare Bubbles e Jackson avevano una grande amicizia.

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical.