gtag('config', 'UA-102787715-1');

Michael Jackson: perché indossava sempre la mascherina? Tutte le tesi al riguardo

Il cantante americano Michael Jackson è stato uno dei personaggi più discussi della storia della musica. Deceduto il 25 giugno del 2009, il re del pop ha lasciato un vuoto incolmabile nella vita di milioni di persone.

Perchè Michael Jackson indossava la mascherina? Tutte le ipotesi

Quando pensiamo a Michael Jackson le prime cose che ci vengono in mente sono: la sua voce, il suo immancabile sorriso e quel suo look stravagante, fatto di abiti raffinati ed originali. E, se proprio dobbiamo soffermarci sulla sua immagine, un’altra cosa che ci viene in mente è quella mascherina molto spesso indossata dal re del pop.

E, arrivati a questo punto, una domanda sorge spontanea: ma perché Michael Jackson indossava la mascherina? Vi diciamo subito che non esiste una sola ed unica risposta, ma si accavallano più ipotesi.

La teoria del suo ex bodyguard Matt Fiddes

La prima, e più recente, è stata fornita dal suo ex bodyguard, Matt Fiddes. L’uomo, intervistato dal quotidiano inglese Sun, sostiene la tesi che Michael indossasse spesso la mascherina perché era convinto che un disastro naturale avrebbe colpito presto la Terra.

”Certe volte attraversava anche quattro paesi in un solo giorno. “ Ha spiegato Fiddes, aggiungendo: “Spesso mi diceva: ‘Matt, non posso permettermi di ammalarmi, non posso deludere i miei fan. Ci sono dei concerti in vista. Io sono su questa terra per uno scopo ben preciso e non posso danneggiare la mia voce, devo stare bene. Io non posso sapere oggi chi incontrerò e cosa potrebbe trasmettermi.’ Beh, credo che se oggi Michael fosse vivo direbbe a tutte quelle persone che non l’hanno preso sul serio: ‘io ve l’avevo detto!’

Michael Jackson voleva nascondersi dalle critiche dei media?

La prima volta che Michael indossò una mascherina fu in seguito ad un intervento dentistico, per evitare infezioni alla bocca. Dovette tenerla per qualche giorno e, a quanto pare, trovò l’idea estremamente interessante e divertente.

C’è, poi, chi sostiene la tesi che Michael Jackson indossasse la mascherina come espediente per aggiungere un alone di mistero alla sua figura. Un’ipotesi, tutto sommato, da non scartare a priori. Bisogna considerare infatti, le continue critiche dei mass media e del pubblico nei confronti dei repentini cambiamenti del suo volto. Jackson, quindi, secondo alcuni avrebbe utilizzato mascherina e occhiali da sole proprio per nascondersi dai continui attacchi dei mass media, evitando così critiche inutili.

L’ipotesi di Frank di Leo, manager di Michael Jackson

Un ulteriore ipotesi, invece, è stata fornita qualche anno fa dal manager di Michael Jackson, Frank di Leo. Dopo le innumerevoli operazioni a cui si sottopose l’iconica voce di “Thriller”, il suo manager gli consigliò: “Michael dovresti smetterla con queste operazioni. Il pubblico finirà per non riconoscerti più!”. La reazione del cantautore, ballerino, compositore e filantropo statunitense, all’epoca trentenne, lasciò di Leo completamente di stucco. Tutti, compreso il suo manager, pensavano che le operazioni derivassero da un suo rifiuto verso le sue origini afro-americane, la verità era però ben diversa.

“Devo cancellarle. Devo eliminare tutte le possibili somiglianze con mio padre.” Confessò l’artista in lacrime, aggiungendo: “Ancora oggi quando mi guardo allo specchio riesco a notare una serie di somiglianze con lui e non la sopporto più questa cosa.”

Stando alla confessione di Frank di Leo, quindi, Michael voleva eliminare dal suo volto ogni possibile somiglianza, ogni possibile segno che riportasse alla mente l’immagine di suo padre. Michael, ottavo di dieci figli, si era affermato sin da piccolo come cantante insieme ai suoi fratelli: i Jackson 5. E, proprio in questo periodo, l’artista avrebbe subito violenze senza pietà da parte del padre.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)