gtag('config', 'UA-102787715-1');

Morte di Freddie Mercury, Brian May: “Vi hanno raccontato solo bufale”

La morte di Freddie Mercury è stata accompagnata da una serie di dichiarazioni e commenti giornalistici che hanno fatto non poco infuriare i membri della formazione. In particolar modo, è stato scritto molto sulla malattia di Freddie Mercury e sulla sua condizione fisica, dal momento che molte sono state le bufale e le falsità che sono state diffuse. Per questo motivo, Brian May e Roger Taylor hanno commentato negativamente tutto ciò che è stato diffuso dalla stampa, scagliandosi in più riprese contro la stessa. Ecco quali sono le dichiarazioni di Brian May e Roger Taylor in merito.

Le bufale smascherate da Brian May sulla morte di Freddie Mercury

In tante occasioni la stampa ha parlato di Freddie Mercury tendendo a enfatizzare alcuni concetti o a raccontare storie non vere, anche a causa dell’atteggiamento del leader dei Queen che, nel corso degli anni, ha cercato di tenere sempre nascosta la malattia nonostante le indiscrezioni e le dichiarazioni che si moltiplicavano e diffondevano. Se l’aspirazione del britannico era quella di tenere fuori la stampa dalla sua vita, di contro la stampa ha cercato di subentrare nella stessa in modo talvolta anche esagerato.

Per questo motivo, sono state diffuse diverse bufale che hanno portato gli altri membri della band a commentare negativamente ciò che è accaduto. Ecco che cosa ha dichiarato da Brian May in merito, che ha smascherato le bufale sulla morte di Freddie Mercury: “È tutto un casino. La storia giusta deve essere raccontata in qualche modo. I giornali erano pieni di varie cose, poco rilevanti per il funerale e tutto il resto.”

E su quanto è stato dichiarato riguardo alla vita promiscua e solitaria di Freddie Mercury: “Questo ci rende molto arrabbiati. Certamente, non era selvaggiamente promiscuo. Non è stato consumato dalla droga. Aveva un atteggiamento molto responsabile nei confronti di tutti quelli a cui era vicino. Era una persona molto generosa e premurosa… mentre passava da una relazione a quella successiva, era sempre consapevole dell’effetto che stava avendo sulla vita delle persone.”

Le dichiarazioni di Roger Taylor e la cronaca della morte del leader dei Queen

Anche Roger Waters si è scagliato pesantemente contro le notizie che sono state diffuse dalla stampa, e che hanno visto Freddie Mercury al centro della cronaca giornalistica. Il batterista dei Queen si è scagliato, allo stesso modo, contro quei commenti e quelle dichiarazioni stesse, con delle modalità addirittura peggiori rispetto a quelle utilizzate da Brian May.

Ecco che cosa ha dichiarato Roger Taylor in merito: “È stato abbastanza angosciante leggere alcuni dei rapporti sulla stampa. Nessuno lo sa davvero. Inoltre, era un ragazzo molto riservato. Hanno sbagliato tutto ciò che hanno fatto. Hanno perso il fatto di come fosse in privato. Era una persona timida, gentile. Non era la persona che mostrava sul palco. Rende i suoi amici, conosco le persone che lo hanno curato fino alla fine, si arrabbiano tutti molto quando vedono il modo in cui è rappresentato.”

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.