Nick Mason ha fondato una tribute band dei Pink Floyd

Si tratta di una notizia non del tutto nuova per gli amanti di Nick Mason e dei Pink Floyd. Il batterista dei Pink Floyd, che aveva già avuto il sogno di formare una tribute band che suonasse il primissimo repertorio dei britannici, ha fondato una tribute band dei Pink Floyd, che si chiamerà Saucerful of Secrets (così come il secondo album dei britannici).

Il progetto di Nick Mason: una tribute band dei Pink Floyd?

Le parole di Nick Mason avevano già fatto presagerire che potesse essere creato un tale progetto. In occasione della presentazione della mostra a Roma della band di “The Dark Side of The Moon”, infatti, il batterista dei Pink Floyd – forse euforico per il successo della mostra stessa – aveva già manifestato l’interesse di fondare una band che suonasse il repertorio dei primissimi Pink Floyd, vale a dire quelli in cui ancora era leader Syd Barrett.

Le parole sono state registrate dal Messaggero, a cui Mason ha concesso anche una parentesi, non del tutto indifferente, relativa proprio a Syd Barrett. Per quanto riguarda, infatti, il diamante grezzo (di cui non è stata fatta menzione all’interno della mostra romana), Mason ha aggiunto che i membri della band pensavano che sarebbe tornato sui suoi binari.

Per quanto concerne la “pazzia”, invece, doveva esserlo davvero dato che non aveva nessun esigenza di rendere la sua band famosa nel panorama rock. A parte gli scherzi, però, la condizione potrebbe essere stata data dall’utilizzo di una variante (10 volte più potente) dell’LSD, di cui faceva utilizzo.

Saucerful of Secrets, la band che suonerà il repertorio di Syd Barret

Si chiamerà Saucerful of Secrets, quindi, la tribute band dei Pink Floyd. Saucerful of Secrets è, non a caso, il nome del secondo album della band britannica, pubblicato il 29 giugno del 1968. Un album in cui la presenza di Syd Barrett è ancora determinante; un repertorio, alla fin fine, che sarà ripreso dalla band, che – stando alle parole di Mason – performerà il repertorio dei primissimi Pink Floyd.

La band è formata, oltre che dallo stesso Mason, da Gary Kemp degli Spandau Ballet, l’ex bassista aggiunto dei Pink Floyd Guy Pratt, il chitarrista Lee Harris dei Blockheads di Ian Dury, e il produttore e compositore Dom Beken.

I Saucerful of Secrets si esibiranno a partire da fine maggio prossimo, in quattro date (20, 21, 23 e 24 maggio). Il 20 maggio si esibiranno al Dingwalls di Camden, mentre nelle restanti tre date all’Half Moon di Putney.

Che si tratterà di un qualcosa certamente interessante, non c’è dubbio. Si tratterà, inoltre, di un ritorno alla batteria (dal vivo) per Nick Mason, che non suonava live dal 2012, in occasione delle Olimpiadi di Londra, dove invece aveva suonato “Wish You Were Here”.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.