gtag('config', 'UA-102787715-1');

Nirvana agli MTV Unplugged: la storia del primo album postumo dei Nirvana

La storia dei Nirvana agli MTV Unplugged

E’ stato uno degli eventi che più è rimasto nelle menti e nei cuori di tutti i fan dei Nirvana e non solo. Uno di quegli eventi che è passato alla storia per un’interpretazione di Kurt Cobain che definire perfetta sarebbe poco, ma non solo. Stiamo parlando certamente dei Nirvana agli MTV Unplugged, in una serie prodotta dal famoso canale televisivo che è riuscita a segnare una tappa importantissima nella storia della musica.

Il concerto acustico si tenne il 18 novembre del 1993; ai tre componenti dei Nirvana si aggiunsero Pat Smear – che era già stato la seconda chitarra all’interno della band anche in In Utero – e la violoncellista Lori Goldston. Il concerto è passato alla storia come una delle tappe più belle della carriera dei Nirvana, in cui Kurt Cobain riuscì a dare il meglio di sì in interpretazioni a dir poco straordinario. Lo stesso repertorio presentato fu sintomo di una maturità artistica senza eguali: al di là dei capolavori della grunge band, furono portati sul palco cover di diverso genere: da The Man Who Sold The World di David Bowie a tre pezzi dei Meat Puppets (di cui Cobain era grande fan, tanto che sul palco si fece accompagnare proprio dai due fratelli Kirkwood), passando per la rivitazione del classico In The Pines, diventato Where Do You Sleep Last Night?. 

La pubblicazione del disco e le difficoltà della band

La morte di Kurt Cobain portò MTV a trasmettere continuamente, e quasi in modo ossessivo, parti della serie dei Nirvana agli MTV Unplugged. Fu il preludio della pubblicazione del disco contenente alcune delle canzoni che erano state interpretate dalla band nel concerto: per prevenire il dilagare di bootleg, infatti, la DGC decise di accorciare i tempi e annunciò la pubblicazione di un disco.

Per la band ciò fu difficile: si trattava del primo album postumo, in un periodo difficilissimo conseguente alla morte di Cobain. I due restanti membri non sapevano quali canzoni scegliere, e l’idea – benchè già fosse stata annunciata – fu presto accantonata. Grohl e Novoselic, allora, fecero uscire l’intero concerto e Scott Litt, che aveva prodotto il materiale, si occupò anche della produzione del disco.

L’impatto commerciale di MTV Unplugged in New York fu strepitoso: più di 310mila copie vendute solo nella prima settimana, i pareri furono – in ogni dove – positivi e sottolinearono quanto grande fosse stata l’importanza di un tale concerto nella storia dei Nirvana.

Il DVD dei Nirvana agli MTV Unplugged

Il 20 novembre del 2007 venne pubblicato il tanto atteso DVD dei Nirvana agli MTV Unplugged. Il DVD del tanto amato concerto della band statunitense contiene l’esibizione integrale, con delle piccole aggiunte; sono stati aggiunti, ad esempio, due brani (Something in the Way e Oh Me) che erano stati esclusi dalla messa in tv.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.