gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le incredibili offese di un cantante argentino: “Queen e Pink Floyd sono…”

Il mondo della musica e del rock in generale ha sempre cercato di ritrovare, all’interno di alcuni tasselli fondamentali, degli appigli che fossero in grado di caratterizzare un supporto notevole, in dinamiche di apprezzamento globale e di indirizzo prettamente artistico e musicale: parliamo, non a caso, della scelta di alcuni pilastri definiti come fondamentali e amati da tutti coloro che rivedono nella musica non una classificazione di generi, ma l’elaborazione di un concetto che va oltre il rock o gli altri generi musicali. Ma che cosa succede quando questi stessi pilastri e tasselli vengono contestati? Vogliamo parlarvi delle incredibili dichiarazioni di Andrés Calamaro, cantante argentino che ha sminuito la portata di realtà artistiche come quella dei Queen e dei Pink Floyd. Ve ne parliamo più nello specifico all’interno del nostro articolo.

Le dichiarazioni di Andrés Calamaro sui Queen

Nello scendere subito nello specifico di quelli che sono gli artisti contestati da Andrés Calamaro, cantante argentino che ha avuto modo di emergere nella realtà dei social media tramite le sue dichiarazioni, vale la pena sottolineare quelle che sono state le sue parole, in merito soprattutto ai Queen, presto bollati come uno dei gruppi più sopravvalutati di sempre. Posto di fronte ad una grande polemica, lo stesso argentino ha cercato di ritrattare, definendo comunque la band come una realtà tra le 100 migliori di sempre nel Regno Unito.

Tuttavia, parlando delle band che secondo il suo giudizio hanno fatto la storia della musica, Calamaro ha citato quelle che seguono: “Ian Dury, Alex Harvey, Steve Marriot, The Cure, The Clash, Rolling Stones, Led Zeppelin, The Faces, Dr Feelgood, Van Morrison, Experience, Lemmy, King Crimson, Eric Clapton, The Who, Beatles, Jeff Beck, Massive Attack… David Bowie, Fripp, Mick Ronson, Lydon, Big Audio… King Krule, Genesis , Morrissey, Costello… Black Sabbath, Iron Maiden, Rolling Stones … potremmo andare avanti tutta la notte.”

A proposito dei Queen ha spiegato, inoltre: “Ovviamente i Queen sono molto più importanti, talentuosi e trascendenti di me, che sono una pedina nella stanza del rock, un reietto che canta in una lingua diversa dall’inglese… È un’opinione professionale, niente di più”.

Che cosa ne pensa Andrés Calamaro dei Pink Floyd?

Le dichiarazioni di Andrés Calamaro non hanno soltanto portato a contestualizzare la scelta di non includere i Queen tra le realtà musicali più celebri di sempre nella storia del rock, ma anche ad escludere palesemente un altro gruppo artistico che ha fatto la storia e che risulta essere più che semplicemente amato: i Pink Floyd. Interrogato sulla questione, il cantante argentino ha spiegato che – data la natura della formazione britannica – ritiene i Pink Floyd essere estremamente sopravvalutati, per quanto David Gilmour e Syd Barrett siano riconosciuti in quanto molto talentuosi.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.