gtag('config', 'UA-102787715-1');

Ozzy Osbourne ha preparato una ricompensa per chi ha trovato gli oggetti rubati di Randy Rhoads!

Ozzy Osbourne, la storica voce dei Black Sabbath e soprannominato “Il Principe delle Tenebre” ha deciso di regalare una ricompensa. Nei giorni scorsi erano stati rubati alcuni oggetti piuttosto importanti e dal grande valore affettivi alla famiglia di Randy Rhoads. Randy Rhoads, per chi non lo conoscesse, fu il talentuoso chitarrista solista che prese parte ai primi anni di carriera di Ozzy e deceduto giovanissimo. Ebbene, diversi oggetti rubati appartenevano in passato proprio ad Ozzy Osbourne e pare che qualcuno li abbia ritrovati in un cassonetto della spazzatura.

Il dolore di Ozzy

Questo è stato il messaggio di Ozzy Osbourne: “Come molti di voi sapranno, il giorno del Ringraziamento è avvenuto un vergognoso furto alla Musonia School of Music di Hollywood. La scuola era gestita da Delores, la madre di Randy e dopo la sua morte avvenuta 37 anni fa, la scuola è diventata una meta di pellegrinaggio da parte di fan di tutto il mondo. E’ il luogo dove la famiglia Rhoads ha aperto i propri cuori per condividere la vita di Randy. Come potete immaginare, gli oggetti che sono stati rubati, inclusa la prima chitarra elettrica di Randy, per la famiglia Rhoads sono insostituibili. Sono molto triste del fatto che questi preziosi ricordi di Randy e Delores siano stati sottratti alla famiglia, quindi ho deciso di mettere 25.000 dollari di ricompensa per chi dovesse fornire informazioni che portino all’arresto dei ladri e/o al recupero di tutti gli oggetti rubati”

La lista degli oggetti rubati

Il bottino rubato è veramente ingente e include moltissimi cimeli, appartenenti anche al periodo in cui Randy Rhoads suonava con i Quiet Riot. Tra i cimeli ci sono la prima chitarra elettrica di Randy, una Harmony Rocket Est. 1963, una testata Peavy degli anni ’70. In seguito, un prototipo piuttosto raro di una testata Marshall donato dalla Marshall alla famiglia, una tromba argentata Besson della madre Delores risalente al periodo della Grande Depressione. Infine, ci sono 40 anni di regali dei fan alla famiglia Rhoads, le varie foto di Randy, di lui con Ozzy Osbourne, della madre e altri strumenti vari.

Circostanze e ritrovamenti
Gli oggetti erano, in origine, stati rubati il 28 novembre 2019 dalla Musonia School of Music, a Hollywood, luogo in cui Randy Rhoads dava splendide lezioni di chitarra. Barry Stiglets, un cittadino qualunque, ha ritrovato, per casualità, parte del malloppo girovagando per la città e fermandosi in un cassonetto per gettare delle cartacce. Abbiamo detto “parte” perché il Nostro giovane non ha trovato tutto, e anzi molte cose sono mancanti. Per questo motivo, Ozzy dovrebbe adempiere alla sua promessa di ricompensa. Aveva infatti dichiarato, come suddetto, che avrebbe regalato 25mila dollari per chi avesse dato informazioni per recuperare gli oggetti rubati o lo avesse aiutato.

Il museo di Randy Rhoads

I fan di Randy Rhoads. già diversi anni fa, avevano deciso di creare non solo una scuola di musica dedicata a Randy, ma anche un piccolo museo. La scuola di musica esiste già, in verità. La madre di Randy, Delores, anch’essa musicista, aveva fondato proprio a Hollywood ila Musonia School Of Music nel 1948. Ora la struttura è diretta da Doug Kelle Rhoads, fratello di Randy, ma pare ci siano dei problemi. Servirebbero diverse migliorie e i fan hanno pensato di costruire un museo dedicato a Randy per dare una mano alla famiglia e ricordare l’ex chitarrista di Ozzy Osbourne.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.