gtag('config', 'UA-102787715-1');

Ozzy Osbourne: migliorano le condizioni di salute del Principe delle Tenebre

Diciamoci la verità: il 2019 non si sta rivelando certo una buona annata per il Principe delle Tenebre Ozzy Osbourne. In pochi mesi il leader dei Black Sabbath ha dovuto fare i conti con i non pochi problemi di salute. Prima è stato bloccato da una grave influenza, poi da un’infezione alle vie respiratorie che si è trasformata in polmonite e, come se non fosse abbastanza, ha rimediato una brutta caduta nella sua abitazione di Los Angeles.

Le rassicurazioni di Jack Osbourne, figlio di Ozzy

Per fortuna sembra che ci siano stati dei miglioramenti di recente e una conferma ci arriva direttamente da Jack Osbourne, figlio di Ozzy. Il “piccolo” Osbourne in una recente intervista ha parlato delle attuali condizioni di salute del padre: “Ora sta bene, è migliorato davvero tanto negli ultimi tempi. Fortunatamente è tornato a camminare con le sue gambe. Quindi sì, sta meglio”

Sharon Osbourne e i recenti problemi di salute del marito

Qualche settimana fa anche la moglie di Ozzy, la signora Sharon Osbourne, ha raccontato i recenti problemi del marito: “Oddio.. non saprei nemmeno da dove cominciare. Questo 2019 non è iniziato nei migliori dei modi per lui: prima l’influenza, poi la bronchite e infine una terribile polmonite. Per non parlare dell’incidente a casa…. È caduto nel bel mezzo della notte.”

La signora Osbourne ha poi rievocato un vecchio incidente di Ozzy: “Qualche anno fa fu vittima di un brutto incidente in moto, restò in coma per cinque giorni. Con questa ultima brutta caduta in casa a Los Angeles si sono staccate tutte le placche metalliche che gli erano state applicate nel corpo.– ha spiegato la donna – Siamo stati costretti a posticipare tutti gli eventi di questo 2019. Ora però sta meglio, è solo un po’ giù di morale per il fatto che non può esibirsi.”

Le dichiarazioni di Zakk Wylde, chitarrista di Ozzy Osbourne

Il rocker di Birmingham non è certo uno che molla e noi possiamo solo immaginare quanto stia fremendo per ritornare in quello che è il suo habitat naturale, il palco.

Di questo ne è convinto anche Zakk Wylde, storico chitarrista di Ozzy Osbourne: “Ci siamo sentiti di recente, si vede che sta meglio. Abbiamo iniziato a prenderci un po’ per il culo, come facciamo di solito. Ozzy Osbourne non si arrende facilmente, ha più forza di volontà di King Kong e Godzilla insieme.”

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)