Paul McCartney e Michael Jackson, amicizia, canzoni realizzate, perchè i due hanno litigato

Paul McCartney e Michael Jackson: la storia di una delle più belle collaborazioni di sempre

Il sodalizio tra Paul McCartney e Michael Jackson è considerato uno dei momenti migliori della carriera post-Beatles del baronetto inglese; questa collaborazione, avvenuta negli anni ’80, ha portato alla luce ben 4 canzoni, delle quali almeno 2 sono rimaste nella storia della musica pop internazionale.

La telefonata tra Paul McCartney e Michael Jackson

Tutto ebbe inizio con una telefonata di quello che sarebbe diventato presto “il re del pop” a McCartney, ormai un consolidato cantautore a livello mondiale, agli inizi degli anni ’80. Ricorda McCartney: “Sentii il telefono suonare, risposi, e dall’altra parte sentii una voce giovane, che mi disse “Ciao Paul, sono Michael, ti va di scrivere qualche hit?” All’inizio fui incredulo, non poteva essere davvero lui. Ma quando scoprii che si trattava davvero di Michael, non esitai ad accettare subito”.

La storia di Say Say Say e The Girl Is Mine

Fu così che nel maggio del 1981 iniziarono a registrare “Say Say Say”, agli “AIR Studios” di Londra, mentre erano in corso i lavori per ultimareTug Of War”, primo album solista di McCartney dopo lo scioglimento ufficiale dei suoi Wings, pubblicato il 26 aprile 1982. La canzone venne poi ultimata nel 1983,pubblicata come singolo il 3 ottobre del 1983, e poi come seconda traccia dell’album “Pipes of Peace”  di McCartney il 31 ottobre 1983. Il singolo andò dritto al primo posto,sia nelle classifiche italiane che americane. “The Girl Is Mine” invece venne registrata nella primavera del 1982, usci come singolo il 18 ottobre 1982, e poi come terza traccia dell’album “Thriller”  di Jackson pubblicato il 30 novembre 1982 negli USA.

Questo singolo ricevette recensioni contrastanti. Alcuni definirono la canzone come “troppo dolce” o come “un singolo cantato da una persona di colore che vuole farsi accettare dai bianchi”. Certo è che per molti il fatto che si usi una sorta di dialogo, un tipo di botta e risposta, è risultato molto innovativo; era anche la prima volta che una persona di colore e un uomo bianco duettavano in un singolo.

La storia di Girlfriend e Man

Non si possono scordare anche queste due trace,anche se ebbero minore successo delle precedenti. “Girlfriend” è una canzone che McCartney scrisse apposta per Jackson nel 1978. Venne pubblicata nell‘album “Off The Wall” del 10 agosto 1979, la versione cantata da MJ. McCartney ne registrò una sua versione pubblicata nell’album dei Wings “London Town” del 31 Marzo 1978. E’ da ricordare come la prima collaborazione del duo. “The Man” invece venne registrata nel 1981, nello stesso periodo di “Say Say Say”. Finì anche quest’ultima nell’album di McCartney “Pipes of Peace”.

Perchè la collaborazione tra Paul McCartney e Michael Jackson si interruppe

Questo sodalizio ebbe vita breve, purtroppo. Infatti, nel 1985 successe qualcosa che colse McCartney di sorpresa, qualcosa che in qualche modo lo fece sentire tradito. Jackson infatti, in quel periodo acquistò, per una cifra pari a 47,5 milioni di dollari, la ATV Music, che deteneva i diritti delle canzoni firmate Lennon-McCartney. Ricorda sempre McCartney: “Lo invitai a cenare a casa mia. Erano i primi tempi e volevo conoscerlo. Gli mostrai gli affari della ATV Music.”Vedi come funziona? Ogni volta che una radio passa una canzone dei Beatles, che qualcuno la registra, io guadagno.” Mai avrei pensato che anni dopo, sarebbe stato proprio lui a comprare i diritti delle canzoni mie e di John” Fortunatamente con il passare degli anni questa diatriba si risolse e i due si riappacificarono.

Share

Luca Geretto,studente e appassionato del rock in tutte le sue forme. Classe 1999, ha una conoscenza molto dettagliata e quasi maniacale su tutto ciò che riguarda Beatles e Paul McCartney. Aspirante articolista e giornalista. E-mail: luca.geretto1999@yahoo.com