gtag('config', 'UA-102787715-1');

Perchè gli Oasis odiavano i Blur?

La storia del rock britannico ha sottolineato come ci siano state delle rivalità che si sono moltiplicate nel corso degli anni, e che hanno portato alcune formazioni a fronteggiarsi per la conquista – anche se soltanto ideologica – dello scettro di migliore formazione in un determinato ambito e contesto artistico per eccellenza. Una delle rivalità che maggiormente ha emozionato nel corso della storia della musica è quella tra Oasis e Blur, emblemi del Britpop che hanno fatto la storia della musica e che a lungo tempo si sono fronteggiate nel corso degli anni; risulta essere fondamentale sottolineare il motivo secondo il quale gli Oasis odiassero i Blur, fino al punto da spingersi in alcune dichiarazioni piuttosto.

La rivalità tra Oasis e Blur e l’inizio dell’odio tra le due formazioni

Nel considerare la rivalità tra Oasis e Blur, è fondamentale sottolineare il contesto storico di un contrasto tra le due formazioni britanniche, avvenuto non soltanto dal punto di vista prettamente ideologico e artistico, ma anche e soprattutto dal punto di vista personale; in un primo momento della loro storia, in effetti, le due formazioni non erano assolutamente rivali, tanto che i Blur hanno accolto – nel 1994 – i loro contemporanei in modo tutt’altro che schivo, apprezzando particolarmente la formazione dei fratelli Gallagher. 

Una prima frattura, però, c’è stata successivamente, quando Damon Albarn, che aveva deciso di andare alla festa degli Oasis per festeggiare uno dei loro primi successi, fu raggiunto dagli insulti di Liam Gallagher, che si riferì non soltanto al leader della formazione britannica, ma anche alla sua compagna Justine Frischmann. Quell’atto non fu certamente accolto nel migliore dei modi da parte di Damon, come riferito da Alan McGee, l’allora capo dell’etichetta degli Oasis Creation, che ha spiegato – all’interno di una sua intervista – quanto segue: “Damon ne ha preso uno e ha deciso di rispondere agli Oasis. Gli Oasis, essendo Oasis, hanno deciso di odiarli. E i Blur, essendo Blur, pensavano che fosse un gioco, ma in realtà gli Oasis li odiavano. Damon, per essere onesti, penso che fosse del tutto inconsapevole che gli Oasis fossero così seri al riguardo.”

Lo scontro agli NME Awards

Se in un primo momento la rivalità tra le due formazioni poteva sussistere soltanto dal punto di vista personale, successivamente il contesto degli NME Awards amplificò l’odio tra le due formazioni, con Liam Gallagher che si dilungò negli insulti rivolti alla formazione britannica. Come spiegato dal conduttore degli NME Awards: “Liam ha fatto un tentativo con [Alex] e l’ha chiamato in ogni sorta di parti dell’anatomia femminile. E Graham, che Dio lo benedica, che era molto ubriaco, si alzò e baciò Liam sulla guancia. Alex era quello che non gli piaceva proprio, perché era il piccolo Lord Fauntleroy, l’insulso Alex. Li ha davvero fatti arrabbiare. Gli Oasis non pensavano che i Blur fossero delle vere e proprie rockstar”. 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.