gtag('config', 'UA-102787715-1');

Perchè Jimmy Page ha lasciato i Led Zeppelin?

LaLa fine dei Led Zeppelin, nel 1980, ha rappresentato sicuramente un momento incredibilmente negativo nella storia della musica, considerando tutte le dinamiche con cui questo è avvenuto. fine dei Led Zeppelin, nel 1980, ha rappresentato sicuramente un momento incredibilmente negativo nella storia della musica, considerando tutte le dinamiche con cui questo è avvenuto. La morte di John Bonham, avvenuta nello stesso anno, ha determinato da parte di tutti gli altri membri la volontà di non portare avanti il progetto, considerando il rispetto per il batterista e per la sua famiglia, e soprattutto sentendo la formazione come un qualcosa da non poter modificare soltanto per scopi prettamente discografici o legati al denaro. Al di là di rare esibizioni, che hanno fatto la gioia dei fan, di fatto i Led Zeppelin non sono esistiti più per la decisione di Robert Plant e Jimmy Page: ma perchè quest’ultimo ha lasciato i Led Zeppelin?

Le dichiarazioni di Jimmy Page sull’abbandono dei Led Zeppelin

In un post su Instagram, che Jimmy Page sfrutta molto per gli #Onthisday – gli accadde oggi che permettono di ricordare avvenimenti accaduti in passato in un determinato giorno -, il chitarrista dei Led Zeppelin ha ricordato ai suoi fan una data molto triste per la storia della musica, quella del 4 dicembre del 1980.

In quella data, a seguito della tragica morte di John Bonham, i Led Zeppelin hanno deciso di non portare avanti la loro carriera di band. Che sia stato per la volontà di non continuare senza il batterista celebre o per il rispetto dello stesso e della sua famiglia, la decisione arrivata da parte di Jimmy Page e Robert Plant è stata comunicata attraverso un breve scritto, che lo stesso Jimmy Page ha ricondiviso a decenni di distanza.

Questo il motivo per cui Jimmy Page ha lasciato i Led Zeppelin“Vogliamo che si sappia che la perdita del nostro caro amico e il profondo rispetto che nutriamo per la sua famiglia, insieme al senso di indivisa armonia provata da noi stessi e dal nostro manager, ci hanno portato a decidere che non potremmo continuare come noi eravamo.”

Il concerto dei Led Zeppelin al Green’s Playhouse a Glasgow, in Scozia

Ricordare una data non deve essere soltanto occasione di tragedie o avvenimenti negativi, dal momento che la storia e la carriera dei Led Zeppelin è ricca di una serie di atti e avvenimenti che meritano di essere ricordati per la loro bellezza.

A tal proposito Howard Stern ha voluto ricordare che, se nel 4 dicembre del 1980 i Led Zeppelin si scioglievano, otto anni prima realizzavano uno splendido concerto al Green’s Playhouse a Glasgow, in Scozia. Queste le sue parole in merito:  “In questo giorno del 1972, I Led Zeppelin hanno suonato al Green’s Playhouse a Glasgow, in Scozia. La sede sembrava essere stata della stessa famiglia da generazioni. Originariamente era stata costruita per ospitare vaudeville, teatro, spettacoli teatrali e musical prima che fosse una sala musicale. Nel sopraggiungere degli anni ’70 è diventato sede di un certo numero di gruppi rock per alimentare il sano appetito di Glasgow per il rock.”

E ancora: “Il teatro ha mostrato galantemente la sua tradizione storica con il loro motivo esposto nei tappeti che coprivano l’intero teatro e persino le tazze da tè da usare negli spogliatoi avevano scritto “Green” su di loro, in verde, naturalmente. Era un luogo affascinante, purtroppo ho sentito che è stato chiuso nel 1973 e successivamente demolito nel 1987. ”

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.