gtag('config', 'UA-102787715-1');

Perché i Limp Bizkit sono una delle band più odiate nel Metal?

La storia dei Limp Bizkit ha inizio nel lontano 1994 a Jacksonville, in California. La loro formazione prevedeva Fred Durst alla voce, Wes Borland alla chitarra, Sam Rivers al basso, John Otto alla batteria e DJ Lethal in consolle. La band divenne popolare quasi immediatamente sulla scena Underground della loro città natale.

Erano gli anni del Nu Metal, di gruppi come Korn e Deftones che lanciavano le loro carriere nella stratosfera, scolpendo i propri nomi nella storia. Fu in quel clima così fervente che, verso la fine del decennio, i Limp Bizkit firmarono il primo, importantissimo, contratto con la Flip Records, un’etichetta discografica affiliata ad Interscope.

Grazie alla Flip Records, la band di Fred Durst poté incidere il suo primo album in studio, intitolato Three Dollar Bill, Yall$. L’alba del Terzo Millennio vide ascendere la carriera dei Limp Bizkit che; ormai annoverati tra i capisaldi del movimento Nu Metal, acquisirono una popolarità non indifferente nel panorama mainstream.

Ad oggi, i Limp Bizkit rappresentano una vera e propria istituzione nel genere al quale appartengono, insieme a band come i sopracitati Korn e gli storici rivali Slipknot. Essendo stati tra i primi ad ottenere successo in ambito internazionale, i Bizkit hanno venduto più di 50 milioni di dischi in tutto il mondo. Al di la dei prestigiosi traguardi, i Limp Bizkit vengono anche considerati tra i gruppi Metal più odiati nella storia della musica e, in questo articolo, ne scopriremo il motivo.

Le parole di Fred Durst sulla posizione dei Limp Bizkit

Negli ultimi anni, il Leader della band ha proferito spesso riguardo ai motivi per i quali la scena Metal moderna denigri tanto i Limp Bizkit. In particolare, Fred Durst si è detto mortificato per il comportamento adottato dalla sua fandom media; spiegando che, questo, nasca, in realtà, da un enorme fraintendimento. Intervistato da KTLA, il frontman si è aperto riguardo il conflitto interno che prova vivendo nella consapevolezza che i suoi fan abbiano totalmente travisato il messaggio della sua opera.

Non è un segreto, infatti, che i musicisti; prima di abbracciare una carriera artistica, più o meno redditizia, trovino nelle canzoni e, più in generale, nell’arte, un porto sicuro grazie al quale potersi rifugiare dalle imperversanti vicissitudini della vita. Fred Durst, in molte occasioni, ha definito la sua, una personalità fragile. Il cantante, infatti, ha rivelato in diverse sedi di aver sofferto forme estreme di bullismo sin dalla più tenera età e che, questo, avesse irrimediabilmente inviso la sua indole.

Alla luce dei fatti, Fred Durst ha fondato i Limp Bizkit per diffondere un messaggio di vendetta tra gli ultimi. Il cantante, però, ha successivamente aggiunto che le sue parole; madide di una ferocia e di una rabbia repressa inaudita siano state talmente prorompenti da diventare un monito alla categoria contro cui erano rivolte, per perpetuare le loro angherie nei confronti dei più deboli. Definita più volte con accezioni tendenti alla misoginia e all’aggressività violenta, la musica dei Limp Bizkit è stata spesso esecrata e, a tratti, disconosciuta dalla scena Metal; affinché questa, non ne subisse le inflessioni, dando luogo a stereotipi altrettanto ingiustificati.

 

 

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)