Perchè Slash si chiama così? | Le diverse ipotesi sul nome

Slash è uno dei chitarristi più celebri di sempre

Quando si parla di Slash si parla, certamente, di uno dei più grandi con il suo strumento, ma non solo. Slash è uno dei chitarristi più celebri di sempre, capaci di grandi cose e soprattutto di una grande carriera con i Guns N’ Roses e poi da solista. Pseudonimo di Saul Hudson, è stato da sempre oggetto di un grande bilico. Da un lato, infatti, ci sono i suoi grandissimi estimatori che lo ritengono capace di tutto e anche di più. Dall’altro, invece, c’è chi prova sempre a sminuirlo, ritenendolo poco più che un semplice chitarrista. Ma non è questo l’oggetto del nostro articolo: le dispute tra fan e hater di Slash esistono praticamente da sempre, e non sta certamente a noi risolverle. Piuttosto, vogliamo spiegarvi un qualcosa di basilare, ma forse non noto a tutti. Perchè Slash si chiama così?

Perchè Slash si chiama così? Il soprannome dato da Seymour Cassel

Chiaramente, l’ipotesi più accreditata che risponde alla domanda “Perchè Slash si chiama così?” è quella che vede il soprannome dato Seymour Cassel. Quest’ultimo, attore statunitense, è il padre di un suo amico d’infanzia che – secondo una teoria ormai riconosciuta in larga parte, ma non comunque l’unica – avrebbe dato il soprannome al piccolo Saul Hudson per via della sua sfrenatezza.

Dal momento che, quindi, il piccolo Slash non stava mai fermo, Seymour iniziò a chiamarlo proprio “Slash, Slash!”, a indicare il movimento rapido e irrefrenabile di quello che sarebbe diventato il grande chitarrista. Secondo altri, fu lo stesso Seymour Cassel a dare il soprannome al piccolo Saul, ma non con la frase precedentemente citata. Secondo l’altra teoria, infatti, Cassel disse: “Slash was always in a hurry, zipping around from one thing to another” (che più o meno può essere tradotto con: “la frusta era sempre di fretta, saltando da una cosa all’altra”). Quello Slash a cui fa riferimento, chiaramente, è ancora il chitarrista statunitense.

In ogni caso, Slash venne usato da Seymour Cassel per definire, attraverso un termine, l’irrequietezza del chitarrista dei Guns N’ Roses. A quest’ultimo piacque il soprannome che aveva ricevuto, e decise di utilizzarlo da quel momento in poi come pseudonimo.

Perchè Slash si chiama così? Le altre ipotesi

Le altre ipotesi che rispondono alla domanda “perchè Slash si chiama così?” sono, vi avvertiamo, di poco conto. Ormai si è tutti propensi ad accettare che la teoria principale sia quella del soprannome dato da Seymour Cassel, ma comunque – per completezza – è giusto riportare l’altra ipotesi fondamentale, secondo la quale il soprannome sarebbe un tributo agli AC/DC.

Sappiamo benissimo che nel nome della hard rock band australiana figura uno slash (/) che separa AC e DC. Talvolta lo slash viene sostituito da un fulmine, che ha la medesima importanza. In ogni caso, forse per eccessiva riverenza, Slash decise di utilizzare il suo pseudonimo proprio in riferimento a quello slash che è proprio degli AC/DC. E voi, cosa pensate? A quale delle due teorie credete maggiormente?

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.