gtag('config', 'UA-102787715-1');

Peter Frampton: “Ecco com’è stato andare in tour con gli Who”

Peter Frampton è un cantautore importantissimo per la storia della musica moderna. Nel corso della sua vita, l’artista ha affrontato numerosissimi alti e bassi, avendo dato inizio alla sua ripida ascesa a soli sedici anni. Quando Frampton raggiunse il picco della sua carriera, rilasciò uno degli album più venduti di tutti i tempi. Purtroppo, tragedie e controversie sono state dietro l’angolo durante i momenti più inaspettati della sua vita. Frampton rischiò anche la vita in un incidente d’auto.

Oggi settantenne, Peter Frampton aveva solo tredici anni quando entrò a far parte del suo primo super gruppo, suonando con Dave Jones, non ancora David Bowie e Geroge Underwood ai tempi della scuola. All’epoca, Peter era già un affermato session man, avendo militato in diversi gruppi, tra cui, i Preachers, i cui spettacoli erano ben retribuiti. A tal proposito, infatti, l’artista ricordò della preoccupazione dei genitori in merito. Il punto di svolta per la leggenda del Rock, comunque, arrivò all’età di 16 anni, periodo in cui militava negli Herd. La band arrivò ad andare in tour con gli Who e, al riguardo, Peter Frampton ha recentemente condiviso un aneddoto molto particolare, vista la sua natura singolare.

L’esperienza di Peter Frampton in tour con gli Who

Peter Frampton si avvicinò agli Herd, come detto, quando aveva sedici anni. Il gruppo si rivelò ben presto essere uno dei massimi esponenti dell’imperversante fenomeno psichedelico di moda all’epoca. “Mi chiesero se fossi disposto a diventare il loro chitarrista ritmico per le vacanze estive”, ha spiegato Frampton a The Express.co.uk. Il chitarrista è andato avanti dicendo di aver chiesto, solo sei settimane dopo, il permesso ai genitori di lasciare la scuola per poter vivere di musica. Peter ha ricordato la sfuriata del padre e la comprensione smisurata di sua madre. Quando la band raggiunse la sua svolta Pop, Peter venne promosso a chitarrista solista e frontman, esordendo alla voce con la hit From The Underworld.

Durante il colloquio, Peter Frampton ha rivelato che, quello, fosse stato l’inizio della fine per gli Herd. L’artista ha, infatti, ricordato il risentimento che i membri del gruppo hanno provato nei suoi confronti per la sua affermazione come frontman. Al riguardo, Frampton ha detto: “Mi sentii in colpa. I nostri produttori volevano che cantassi, ma il mio ruolo preferito era quello di chitarrista solista dietro il cantante”. Lo sconforto per Peter Frampton arrivo nel periodo in cui gli Herd andarono in tour con gli Who, a causa degli atteggiamenti dissoluti di questi ultimi. Riguardo il comportamento dei membri del gruppo nei suoi confronti, Frampton ha detto: Keith Moon posò il capo al di la del sipario durante uno degli show del gruppo. A quel punto, un’orda di ragazze andò in visibilio, così mi chiese di fare lo stesso. L’unica cosa che ricordo dopo è che la serata divenne un incubo quando mi trovai dondolante dalla finestra del quarto piano di un albergo. Keith mi teneva per una gamba e John Entwistle dall’altra”.

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (email:claudio190901@gmail.com)