25 January, 2021, 16:43

Pink Floyd, il significato di Scarecrow

Direttamente dall’album di debutto dei Pink Floyd arriva un brano intitolato The Scarecrow. Scarecrow viene tradotto in italiano come “spaventapasseri” e il significato dato alla canzone si riversa interamente su questo fantoccio; una figura tanto umana quanto non. L’album di debutto prima citato è The Piper at the Gates of Dawn, che viene fatto uscire nel 1967. Questo sarà per loro l’inizio di una discografia copiosa e fatta di tanti e nuovi spunti. Purtroppo però, si tratta anche del primo e dell’ultimo album curato dalla loro prima voce, il co-fondatore stesso del gruppo, Syd Barrett. Qui il significato del brano Scarecrow dei Pink Floyd.

Il contratto con la EMI e l’opinione sui Pink Floyd

Quando nel 1967 i Pink Floyd fecero uscire The Piper at the Gates of Dawn erano ancora alle prime armi, infatti si tratta del primo album in studio. Dopo una serie di indecisioni il contratto fu firmato con la EMI. Inoltre, durante quegli anni e soprattutto in relazione all’emergere dei Pink Floyd, verranno fatte diverse affermazioni in merito alla loro musica e alla loro produzione. Il tabloid settimanale News of the World, per esempio, ha citato i Pink Floyd come specialisti nella produzione di musica psichedelica e che quest’ultima era poi fatta e pensata per i consumatori di LSD. Sebbene il contratto con la EMI non fosse uno dei migliori -sia per l’anticipo chiesto che per le royalties basse- l’aspetto positivo vedeva i Pink Floyd liberi di registrare quello che volevano, proprio perché l’etichetta non era ancora riuscita ad inquadrare e posizionare la band in una produzione precisa.

Il significato di The Scarecrow dei Pink Floyd

“The black and green scarecrow is sadder than me
But now he’s resigned to his fate
‘Cause life’s not unkind
He doesn’t mind
He stood in a field where barley grows.”

Il brano fu registrato nella primavera del 1967, per poi essere pubblicato il 16 Giugno dello stesso anno come lato B del singolo See Emily Play. Fu scelta come lato B poiché fino a quel momento era una delle cinque canzoni registrate e venne poi inserita nell’LP.

I temi nascenti che vengono sviluppati in The Scarecrow sono strettamente legati a quelli dell’esistenzialismo. Si tratta di un’indagine filosofica che vede l’individuo come soggetto che agisce e pensa, mentre l’ispezione cerca di concentrarsi sull’esperienza vissuta. Syd si paragona allo spaventapasseri, che com’è noto rappresenta “un altro” dell’uomo e la sua funzione rispetto al mondo circostante è passiva; è atto a ingannare, per proteggere -di solito- i raccolti. Paragonarsi allo spaventapasseri allora, non è simbolo di somiglianza, sarebbe errato e riduttivo. E’ l’esistenza di chi scrive ad essere paragonata a quella dello spaventapasseri, che ormai triste è “rassegnato al suo destino.

Share

Maria Geraci, 1999. Laureata in lettere moderne e studentessa magistrale di letteratura, filologia e linguistica italiana. Appassionata di rock, grunge e cantautorato. Ferrata nella stesura di articoli e aspirante scrittrice. (mariageraci9@icloud.com)