gtag('config', 'UA-102787715-1');

Pink Floyd: Quella volta che collaborarono con una cantante Pop per…

I Pink Floyd hanno scolpito il proprio nome nella storia sin dai loro albori. La leggendaria band britannica si affermò come la principale fautrice della crescita rivoluzionaria di un genere eclettico come il Rock Progressivo. I Pink Floyd hanno dato vita ad una discografia brillante come poche, servendosi della collaborazione di musicisti formidabili ed equipe fuori dal comune. Ciò che non tutti sanno è che i Pink Floyd si rivolsero ad una cantante Pop americana per alcune tracce del capolavoro di Roger Waters, The Wall, del 1979.

Toni Tennille, cantante de i The Captain & Tennille, si disse particolarmente onorata di collaborare coi Pink Floyd per The Wall. La cantante, venne ingaggiata nel ruolo di corista per uno dei dischi più venduti della storia. Possiamo ascoltare la voce di Toni in The Show Must Go On e Waiting For The Worms. Secondo Vernon Fitch e Richard Mahon, autori del libro Comfortably Numb: A History Of The Wall – Pink Floyd 1978-1981, la cantante prestò la voce anche per In The Flesh? e la sua seconda parte omonima.

Chi era la cantante Pop che collaborò coi Pink Floyd per The Wall?

Con la sua band, i Captain & Tennille, Toni divenne una Pop Star molto famosa a metà degli anni ’70. La sua voce, particolarmente unica, risentiva delle inflessioni di generi come il Soul, permettendo ai brani che proponeva di tessere atmosfere magiche che, ben presto, la resero una Star di punta della scena statunitense. Toni Tennille venne insignita, nel corso della sua carriera, di premi molto prestigiosi, come un Grammy per la sua cover di Love Will Keep Us Together, originariamente di Neil Sedaka. Il gruppo vedeva tra le sue file suo marito Daryl Dragon, “Captain Keyboard”. La lucentezza di Tennille arrivò a farle conquistare anche il piccolo schermo con uno show sulla ABC.

A questo punto, però, la domanda sembra sorgere spontanea. Perché i Pink Floyd avrebbero scelto proprio una cantante Pop affermata per collaborare al leggendario album di The Wall? La verità è che Toni Tennille abbia lavorato con tantissime leggende del Rock prima di fare successo con la sua band. Tennille e suo marito avevano un passato da session men molto brillante; avendo lavorato accanto a gruppi come i Beach Boys ed Elton John. Sembrerebbe, inoltre, che Appetite For Destruction, il prorompente album di debutto dei Guns N’Roses, fosse stato inciso proprio negli Studios di Tennille e Dragon. La carriera di Toni Tennille è delle più prestigiose ed i Pink Floyd la notarono proprio grazie al suo show sulla ABC, proponendole immediatamente di lavorare con lei.

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)