gtag('config', 'UA-102787715-1');

Qual è il disco in vinile più prezioso di sempre?

Nel corso della storia della musica, diversi prodotti musicali hanno acquisito un valore inestimabile, grazie a delle valutazioni che sono state fatte negli anni e che hanno riguardato non soltanto il prezzo di singoli album, ma anche il valore intrinseco degli stessi, dettato da altri fattori. Questi ultimi, quali possono essere la rarità o la bellezza dell’album in questione, hanno determinato delle manovre commerciali che hanno portato all’aumento o al decremento del valore di un disco. I vinili, senza dubbio, rappresentano per certi versi merce rara e, con gli anni, possono essere diventati preziosi. Ma qual è il disco in vinile più prezioso di sempre?

Quali sono i vinili più costosi di sempre?

Prima di prendere in considerazione la questione del pregio e del valore di un vinile, vogliamo offrirvi una panoramica più ampia che prenda in considerazione quelli che sono i vinili più costosi di sempre. Grazie ad un’indagine di Far Out Magazine in collaborazione con il database online Discog, è stato possibile ricavare dei dati precisi circa quali siano i vinili più costosi di sempre. La lista ha portato a evidenziare 50 titoli che hanno fatto la storia anche in base al loro prezzo: 



50. Steel City Connection – Dansation / Steel City Disco ($885)
49. Thrillers/Delta Cats – Last Dance / Unworthy Baby ($1,770)
48. The Velvet Underground & Nico – The Velvet Underground & Nico ($1,770)
47. Terea – Terea ($1,770)
46. Nirvana – Love Buzz / Big Cheese ($3,097.50)
45. World’s Experience Orchestra – The Beginning Of A New Birth ($3,540)
44. Tudor Lodge – Tudor Lodge ($3,540)
43. The Smiths – Hand In Glove / Handsome Devil ($3,540)
42. Stonewall – Stonewall ($3,540)
41. Pink Floyd – The Piper At The Gates Of Dawn ($3,540)
40. Nicholas Greenwood – Cold Cuts ($3,540)
39. Charlie Parker – Bird Blows The Blues ($3,540)
38. Brute Force – King Of Fuh / Nobody Knows ($3,540)
37. U2 – Three ($3,540)
36. Sun Ra – Super-Sonic Jazz ($4,425)
35. Madonna – Erotica ($4,425)
34. Prince – The Black Album ($5,310)
33. Michael Garrick Trio – Moonscape ($5,310)
32. Leonid Kogan and Elisabeth Gilels – Sonatas For Two Violins ($5,310)
31. Led Zeppelin – Led Zeppelin ($5,310)
30. Leaf Hound – Growers Of Mushroom ($5,310)
29. John Lennon and Yoko Ono – Unfinished Music No. 1. Two Virgins ($5,310)
28. Genesis – The Silent Sun / That’s Me! ($5,310)
27. Folkal Point – Folkal Point ($5,310)
26. Arthur Verocai – Arthur Verocai ($5,310)
25. Robert Johnson – I Believe I’ll Dust My Broom / Dead Shrimp Blues ($6,195)
24. Various – Our First Four ($7,080)
23. Sonny Clark – Cool Struttin’ ($7,080)
22. Lula Cortes e Ze Ramalho – Paebiru ($7,080)
21. Jutta Hipp – Jutta Hipp With Zoot Sims ($7,080)
20. Complex – Complex ($7,080)
19. Margarita Madrigal – Madrigal’s Magic Key To Spanish Volume 1 and 2 ($7,080)
18. Queen – Bohemian Rhapsody / I’m In Love With My Car ($7,965)
17. Olivia Newton-John – Xanadu ($8,850)
16. Hank Mobley – Hank Mobley ($8,850)
15. Charley Patton – Pony Blues / Banty Rooster Blues ($8,850)
14. Billy Nicholls – Would You Believe ($8,850)
13. The Beatles – Please Please Me ($10,620)
12. The Beatles – Introducing The Beatles ($12,390)
11. Elvis Presley – That’s All Right / Blue Moon Of Kentucky ($12,390)
10. The Rolling Stones – Street Fighting Man / No Expectations ($14,160)
09. The Beatles – Yesterday And Today ($14,160)
08. Junior McCants – Try Me For Your New Love / She Wrote It I Read It ($15,930)
07. The Beatles – The Beatles (White Album) ($17,700)
06. Sex Pistols – God Save The Queen / No Feelings ($17,700)
05. Dark – Dark Round The Edges ($17,700)
04. Darrell Banks – Open The Door To Your Heart / Our Love (Is In The Pocket) ($26,550)
03. Frank Wilson – Do I Love You (Indeed I Do) / Sweeter As The Days Go By ($44,250)
02. The Beatles – Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band ($123,900)
01. The Quarrymen – That’ll Be The Day / In Spite Of All The Danger ($354,000)

Il vinile più prezioso di sempre

Accanto a questa classifica, che prende in considerazione il valore monetario dei singoli vinili, sono altri i valori che vanno presi in considerazione per determinare quel pregio di cui abbiamo precedentemente detto. Rarità, caratteristiche particolari, tracce specifiche presenti solo su una o poche copie… si tratta di tutti elementi possibili nell’ambito della considerazione sui vinili.



Stando a queste considerazioni, il vinile più prezioso di sempre è il White Album dei Beatles; anzi, la prima copia (0000001) del White Album dei Beatles, posseduta da Paul McCartney e poi messa all’asta. Essa, il cui valore stimato era compreso tra i 150 e i 200mila dollari, è stata venduta per 790mila dollari all’asta, sancendo un record mai battuto. Anche la copia 0000005, la prima che non sia appartenuta ad un membro della band, ha acquisito grande valore, essendo stata venduta per 19mila dollari nel 2008.



Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.