gtag('config', 'UA-102787715-1');

Queen, Brian May: “Adam Lambert riesce a fare cose in cui Freddie Mercury falliva”

Non c’è dubbio che Adam Lambert si ha un talento musicale che, molto spesso, ha risentito negativamente del continuo confronto con Freddie Mercury. Eppure, il cantante ha sempre dichiarato di non voler imitare assolutamente il leader dei Queen che ha fatto la storia, per quanto Brian May abbia proposto, all’interno delle sue interviste, alcuni paragoni interessanti che meritano di essere presi in esame. Nel corso di una delle sue interviste, Brian May ha lodato così tanto il cantante attuale dei Queen e ha definito Adam Lambert in grado di fare cose in cui Freddie Mercury falliva. Ecco tutto ciò che c’è da sapere in merito.

Le dichiarazioni di Brian May su Adam Lambert

Avendo modo di parlare di Adam Lambert all’interno della sua intervista e sbilanciandosi anche particolarmente con le sue parole, Brian May ha elogiato il cantante statunitense, con le seguenti parole: “Non abbiamo mai cercato una persona come lui ma all’improvviso ce lo siamo ritrovati con noi e lui era in grado di cantare quelle parole. Le nostre non sono canzoni facili da cantare soprattutto nelle loro versioni originali, non ci sono molte persone in grado di farlo anche se si tratta di bravi cantanti. Ma Adam ci riesce e lo rende anche facile. Potrebbe farlo anche nel sonno. E riesce a prendere anche note più alte rispetto a Freddie in una situazione live”

In altre occasioni, il chitarrista aveva anche dichiarato: “Freddie Mercury avrebbe odiato Adam Lambert, perché Adam ha un vero dono di Dio, ma lo avrebbe al contempo amato. Lambert è una voce su un miliardo, nessuno ha quella gamma vocale, nessuno con cui abbia mai lavorato, non solo la gamma ma la qualità in tutta la gamma. Ho visto Adam evolversi proprio come ho visto sviluppare Freddie.”

Le dichiarazioni di Adam Lambert su Freddie Mercury

Se i toni di Brian May sono così lusinghieri e portano molto spesso a paragonare le due entità artistiche, Adam Lambert è di tutt’altro avviso, e ha dichiarato di non aver mai voluto imitare Freddie Mercury nel corso della sua carriera: “Sono così fortunato di potergli rendere omaggio come artista e come persona, come scrittore e come cantante. Ho fatto molte domande e ho imparato molto su di lui; e cerco davvero di tenerlo in primo piano nella mia mente. Non per imitarlo, ma per celebrarlo. Spero così di poter far rivivere in qualche modo il suo spirito”.

E ancora: “Non lo conoscevo, ma Brian e Roger affermano che ci sono somiglianze definite. La cosa che ho sentito ripetutamente da loro che mi rende davvero felice è che dicono: “Pensiamo che ti spaccheresti a vicenda. Freddie probabilmente avrebbe scherzato bene con te. Probabilmente ti saresti divertito a vicenda.”

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.