gtag('config', 'UA-102787715-1');

Freddie Mercury e quello scherzo fatto a Garden Lodge

E’ da poco stata lanciato su YouTube – tramite l’account ufficiale Freddie Mercury Solo – uno speciale podcast dedicato proprio alla vita e alla figura del compianto leader dei Queen. La prima puntata del documentario, dal titolo Freddie by His Friends, svela come fosse lavorare ed essere amico dell’autore di Bohemian Rhapsody, attraverso le parole delle persone che lo conoscevano meglio. Come il giornalista David Wigg che – per Finding Freddie – ha raccontato di un divertente scherzo messo in atto dal cantante dei Queen durante un party a Garden Lodge.

QUEEN, IL NUOVO PODCAST SU FREDDIE MERCURY

Su YouTube è stata recentemente lanciata una nuova serie podcast dal titolo Finding Freddie. Una serie di puntate che indagano e approfondiscono vita e carriera dell’amato Freddie Mercury – indimenticabile frontman nei Queen morto il 24 Novembre del 1991. Il documentario – lanciato dall’account ufficiale sul cantante – serve a promuovere il nuovo Never Boring Box set.

Il primo episodio si chiama Freddie by His Friends ed è proprio composto dalle interviste di tutti coloro che hanno lavorato a stretto contatto con Mercury o facevano parte del suo ristretto cerchio di amici. Tra loro anche il giornalista David Wigg che, per l’occasione, ha voluto raccontare della volta in cui il cantante dei Queen ha organizzato un esilarante scherzo ai danni degli ospiti di un suo party.

FREDDIE MERCURY, GARDEN LODGE E I PARTY DEL CANTANTE DEI QUEEN

“Quando acquistò la casa, quell’adorabile dimora a Kensington, organizzò una festa d’inaugurazione per far venire i suoi amici e vedere cosa ne pensassero. – ricorda David Wigg su Freddie Mercury Io arrivai puntuale e lui disse: “David, Mary, venite al piano di sopra, venite al piano di sopra”. E ci fece nascondere sul balcone, da dove potevamo spiare l’ingresso”. 

L’autore di Bohemian Rhapsody si trasferì a Garden Lodge nel 1986 e – dopo aver fatto ritorno da Montreux, in Svizzera – vi trascorse le ultime settimane della propria vita. Fino a quel fatidico 24 Novembre 1991, quando venne stroncato da una polmonite aggravata dall’AIDS. Freddie Mercury scomparve circondato dai suoi amici e dai suoi affetti più cari.

FREDDIE MERCURY, LO SCHERZO ESILARANTE DEL CANTANTE DEI QUEEN A GARDEN LODGE

David Wigg – in occasione del primo episodio del podcast Finding Freddie – racconta della volta in cui il cantante dei Queen organizzò il party d’inaugurazione per Garden Lodge. “Poteva sentire cosa dicevano le persone, i suoi amici, sulla casa mentre entravano – continua a raccontare il giornalista – e disse: “Se si azzardano a dire qualcosa di brutto, non avranno un altro invito”. Era fatto così. Noi stavamo lassù origliando e spiando”.

Freddie Mercury, David Wigg e Mary Austin sono dunque nascosti sul balcone della dimora di Kensington. Da quel punto, nessuno degli ospiti all’ingresso lì può vedere. Ma loro possono spiare ed ascoltare i commenti sulla nuova casa del cantante dei Queen. “A lui venivano sempre in mente scherzi di questo tipo” continua a dire Wigg, rivelando come Mercury avesse un senso dell’umorismo unico nel suo genere. A volte era pronto a tutto, mentre altre diventava timido e taciturno.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.