Queen: nuovo album della band in arrivo con Adam Lambert?

I Queen collaborano con Adam Lambert da più di una decade ormai. Fatta eccezione per il disco dal vivo registrato nel 2016, in occasione del loro concerto in Giappone, il trio non ha mai rilasciato un album insieme. Ad oggi, Brian May ha fornito alcune delucidazioni riguardo la questione che attanaglia i fan ormai da anni. I Queen incideranno un album in studio con Adam Lambert? Nel corso di una recente intervista con un’emittente neozelandese, a ridosso delle tre date che vedranno la band coinvolta sul territorio, il leggendario chitarrista dei Queen, Brian May, ha rivelato di aver condiviso del tempo in studio con Adam Lambert per riflettere sulla creazione di un ipotetico disco.

 Prima di lasciare che i milioni di fan dei Queen in tutto il mondo, riponessero eccessive speranze sul ritorno della band sugli scaffali dei negozi con un nuovo lavoro, May ha aggiunto di star riflettendo attentamente sulla questione in modo da non generare eccessive controversie in merito. Sarà forse possibile, però, che essersi visti in studio abbia potuto accendere una scintilla riguardo il futuro discografico dei Queen? Il nuovo album vedrà mai la luce? In ottobre del 2019, Adam Lambert aprì le possibilità alla pubblicazione di un disco coi Queen. Nel corso di un’intervista rilasciata per NME, il cantante disse che, nonostante l’avessero richiesto in molti, il gruppo non si fosse ancora riunito per parlarne. L’evidente procrastinazione lasciata intendere da Lambert, di certo, infonderebbe non poco ottimismo nel cuore dei fan in trepidazione.

Le controversie di incidere un album dei Queen senza Freddie Mercury

Ovviamente, un nuovo album dei Queen senza Freddie Mercury e John Deacon potrebbe dare luogo ad una serie di controversie non indifferenti. Pubblicare un disco con Adam Lambert potrebbe sicuramente mettere a repentaglio l’immenso successo di cui i Queen stanno godendo negli ultimi anni. Il lascito eterno di Freddie Mercury lascia che la loro buona stella brilli ancora. Cosa accadrebbe se i fan fraintendessero le scelte del gruppo di ritornare in studio?

Ovviamente, Adam Lambert non assolve al mero compito di rimpiazzare Mercury. Cosa, in primo luogo, impossibile e, assolutamente scongiurata decine di volte dal cantante, nel corso di numerose interviste. Le recenti dichiarazioni di Brian May alle emittenti nipponiche, hanno visto il chitarrista tessere le lodi di Adam Lambert e delle sue doti da interprete; aggiungendo che, secondo lui, Freddie Mercury sarebbe fiero dell’attuale operato dei Queen e del carisma con cui Adam Lambert concede un nuovo lustro all’opera della band.

Anche Roger Taylor si è espresso in merito ad un ipotetico punto di vista di Freddie Mercury spiegando che, il rapporto che li univa, andava ben oltre la musica. Il legame tra i membri dei Queen, in effetti, riuscì ad andare oltre innumerevoli screzi e dissidi che tempestarono il clima che si respirava all’interno della band; già di per sé, osteggiata dalla critica incessante dei tabloid inglesi. In ogni caso, il batterista ha dichiarato di essere certo dell’orgoglio che Mercury proverebbe nel vedere cosa sono diventati oggi i Queen grazie a lui. Questo non perché Freddie fosse una persona prevedibile, ma perché le connessioni che uniscono i Queen riescono a trascendere tragedie immani come la morte.

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)