gtag('config', 'UA-102787715-1');

Quella volta che Brian Johnson prestò la voce per una pubblicità di un aspirapolvere (VIDEO)

Brian Johnson, storico cantautore britannico classe 1947, ha avuto l’arduo compito di sostituire il compianto Bon Scott come frontman degli AC/DC. Il 19 febbraio del 1980, infatti, Bon Scott fu trovato senza vita sul sedile del passeggero di una Renault 5 e, ancora oggi, la sua morte resta un mistero senza fine. Qualche mese dopo, nell’aprile dello stesso anno, la band degli AC/DC si affidò alle innate qualità di Johnson e, da lì a poco, ripercorsero insieme la strada del successo. Probabilmente però non tutti sanno che Brian Johnson, lo stesso giorno del provino per la band australiana, prestò la sua voce per una pubblicità di un aspirapolvere!

La tragica morte di Bon Scott e l’esordio di Johnson

La tragica morte di Bon Scott è, ancora oggi, avvolta nel mistero. Oggi però non vogliamo concentrarsi su questo, quanto piuttosto sul giorno dell’audizione di Brian Johnson per entrare nell’iconico gruppo degli AC/DC.

Iniziamo col dire che nel 1972 Johnson, prima di entrare nella band australiana, militava già in un altro gruppo: gli Geordie, una piccola glam rock band di Newcastle. Qualche anno dopo, però, ebbe la possibilità di dare una svolta alla sua vita entrando a far parte di una delle rock band più famose del pianeta: gli AC/DC.

Brian Johnson e quello spot pubblicitario per la Hoover

La verità è però un’altra e l’ha raccontata lo stesso Johnson durante un’intervista per Howard Stern: “All’epoca avevo 32 anni e avevo superato di gran lunga la data di scadenza per entrare in una rockband”. Le speranze di Johnson di entrare una rock band del genere, formata tra l’altro da musicisti più giovani di lui, erano ben poche e, soprattutto, l’idea di sostituire una leggenda come Bon Scott gli trasmetteva molta paura. Insomma, serviva una soluzione, un ripiego, una giusta alternativa qualora il piano degli AC/DC non fosse andato in porto.

Nello stesso periodo del fatidico provino, Brian Johnson fu infatti contattato anche per un’altra offerta di lavoro: comporre un jingle per la Hoover Company, nota azienda statunitense attiva nel settore della pulizia e della cura dei pavimenti. Johnson, incerto su quale fosse il suo futuro, accettò volentieri la proposta e, proprio lo stesso giorno dell’audizione per gli AC/DC, esordì anche in questo speciale spot televisivo della Hoover.

Brian Johnson, senza dar troppo peso alla cosa, sfruttò semplicemente questa opportunità della pubblicità per far soldi in un momento parecchio incerto della sua vita. La Hoover, infatti, pagò a Johnson ben 350 sterline (circa 700$ dell’epoca) per la pubblicità.

Di seguito il video dello spot pubblicitario della Hoover con la voce di Brian Johnson:

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)