28 January, 2021, 07:31

Quella volta che i Beatles si rifiutarono di suonare

Nel corso della loro carriera, i Beatles hanno avuto modo di realizzare una serie di numerosissimi concerti, di cui alcuni di grandissimo livello, altri di minore qualità, soprattutto a causa di quelle problematiche che hanno sempre riguardato la band britannica, che non riusciva ad ascoltarsi quando suonava dal vivo, a causa del caos che il pubblico realizzava. Tra i numerosissimi concerti che la band ha realizzato, ce n’è uno, che ha visto la band protagonista in Florida l’11 settembre del 1964, a cui i Beatles non avrebbero voluto prendere parte. Il motivo è determinato da quella segregazione razziale che avveniva durante i concerti nello stato americano, e che i Beatles non tolleravano assolutamente. Ecco tutto ciò che c’è da sapere a proposito.

La segregazione razziale in Florida durante i concerti

Per comprendere quali sono le dinamiche che hanno portato i Beatles a non accettare di suonare in Florida, a causa della segregazione razziale che era presente all’interno dello stato americano al momento dell’esibizione, l’11 settembre del 1964, bisogna comprendere le determinazioni legislative che erano alla base del sistema civilistico americano. La politica, infatti, era in contrasto con il Civil Rights Act del 1964, che era stato firmato in legge dal Presidente Lyndon Johnson. In sintesi, si disponeva che, in qualsiasi luogo pubblico, compresi i palazzetti o i teatri per i concerti, i cittadini neri venissero separati da quelli bianchi, e che non potessero ritrovarsi all’interno dello stesso luogo.

Ciò ha portato, in sintesi, a determinare anche un tentativo di segregazione razziale in occasione del concerto dei Beatles, che però sono sempre stati fortemente ispirati dalla musica afroamericana ed erano Certamente di più larghe vedute. Per questo motivo, la band protestò particolarmente affinché ciò non avvenisse in occasione del loro concerto e si rifiutò di partecipare allo stesso.

Le dichiarazioni di John Lennon e dei Beatles a proposito del concerto in Florida

I Beatles hanno avuto modo di parlare delle scelte che li hanno portati a non accettare la loro partecipazione nell’ambito del concerto in Florida. John Lennon ha dichiarato, a proposito: “Non abbiamo mai suonato con pubblico segregato, e non lo faremo questa volta”.

Paul McCartney, invece, ha spiegato: “Non eravamo in pregiudizio. Siamo sempre stati entusiasti del pubblico di razza mista. Essendo questo il nostro atteggiamento, condiviso da tutto il gruppo, non volevamo mai suonare in Sud Africa o in luoghi dove i neri sarebbero stati separati. Non era per niente buono. Abbiamo solo pensato: ‘Perché dovresti separare i neri dai bianchi? È stupido, non è vero?””

 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.