gtag('config', 'UA-102787715-1');

Quella volta che i Queen ispirarono i Survivor per “Eye of the Tiger”

Quando si tratta di brani perfetti per l’allenamento e il workout, pochi sono quelli che non considerano il celeberrimo pezzo dei Survivor “Eye of the Tiger”. Parte del motivo per cui è famoso è che ha uno dei riff più iconici ed energico nella storia della musica rock. È così bello questo pezzo che è diventato il biglietto da visita dei Survivor (e purtroppo anche l’unico dato che pochissimi si ricordi altri loro brani). È interessante notare che “Eye of the Tiger” non sarebbe mai esistito se non fosse stato per la band di Freddie Mercury, Brian May, Roger Taylor e John Deacon: i Queen.

Il tributo a Rocky Balboa e a Sylvester Stallone

“Eye of the Tiger” deve anche la sua esistenza al franchise Rocky. A volte (per non dire molto spesso) “Eye of the Tiger” è identificato come una canzone nata con il franchise di Rocky Balboa. Sylvester Stallone e tutto il team registico e di produzione avrebbe potuto scegliere una canzone migliore per identificare una pellicola del genere? Probabilmente no. Tuttavia, il tema in questione è diventato veramente famoso da Rocky III in poi perché prima il pezzo non è presente, né in Rocky I e neppure in Rocky II.

La prima scelta di Stallone per il film

In Rocky III, Rocky si rende conto di essersi un po’ rammollito e per rafforzarsi in vista di un prossimo match, decide di allenarsi come nessun altro. Sylvester Stallone, attore e sceneggiatore del film, aveva bisogno di una canzone da inserire nel montaggio nella parte centrale del film. La prima scelta di Stallone è stata “Another One Bites the Dust” dei Queen. La sua scelta aveva davvero senso. Insieme a “We Are the Champions” e “We Will Rock You”, “Another One Bites the Dust” è uno degli inni sportivi più famosi della band di Freddie Mercury. Ma ci fu un grosso problema con il pezzo scritto da John Deacon.

La nascita di “Eye of the Tiger”

Sylvester Stallone non era stato in grado di garantire i diritti sulla canzone. Quindi, ha ascoltato le canzoni della rock band dei Survivor. Ha chiamato un membro della band, ovvero Jim Peterik, per vedere se era disponibile a scrivere una canzone per il film. Mandò alla band una copia del film e capirono subito che la canzone “Eye of the Tiger” sarebbe stata una sostituzione di “Another One Bites the Dust”. I Survivor decisero di scrivere una canzone ispirata a “Another One Bites the Dust”. Rocky III fu l’ispirazione e si concentrarono su una battuta in cui Apollo Creed dice che Rocky che una volta aveva “l’occhio della tigre”.

Il successo del pezzo

Si disse che Jim Peterik stesse correndo quando gli venne in mente gran parte del testo e penso subito che doveva essere suonato in una palestra. La canzone venne stata usata nel taglio finale di Rocky III in modo ottimo. “Eye of the Tiger” raggiunse il primo posto nella classifica Billboard Hot 100. È interessante notare che anche “Another One Bites the Dust” riuscì a raggiungere la posizione di vertice sulla classifica. E il tutto grazie ai Queen, ancora una volta.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.