gtag('config', 'UA-102787715-1');

Quella volta che la tomba di Freddie Mercury fu derubata

Nel corso della sua storia, la tomba di Freddie Mercury è stata da sempre avvolta nel mistero, dal momento che non si è mai saputo dove effettivamente Freddie Mercury fosse stato sepolto. In effetti, le ultime volontà del leader dei Queen sembrerebbero essere state quelle di cremare il suo corpo e disperdere le ceneri, volontà che sono state espresse chiaramente a Mary Austin. Il grande fardello dell’eredità da parte del più grande amore della vita di Freddie Mercury è stato tale da portare tutti i fan dei Queen, ancora oggi, a non sapere effettivamente dove si trovi Freddie Mercury. Eppure, dopo la notizia del ritrovamento della tomba di Freddie Mercury, O almeno una lapide commemorativa che lo ricordava all’interno del cimitero di Kensal Green, Sembrerebbe essere accaduto un atto indecoroso, che ha portato al furto della tomba stessa punto vogliamo raccontarvi questa storia che è stata espressa dal Daily Mirror.

La tomba derubata di Freddie Mercury

Dopo essere stata ritrovata una tomba segreta di Freddie Mercury, all’interno del cimitero londinese del Kensal Green, le attenzioni di numerosissimi fan si sono rivolte verso il cimitero stesso, tanto che sembra essere diventato un vero e proprio luogo di culto là dove si trova un monumento di inestimabile valore. Eppure, accanto alle curiosità vere e proprie, si affacciano anche quelle di natura più negativa e selvaggia da parte di chi, invece, ha voluto lucrare sulla stessa.

Non si sa se nella tomba ci fossero effettivamente le sfoglie del leader della band britannica, o se la lapide fosse soltanto commemorativa, fatto sta che la tomba è scomparsa e probabilmente è stata derubata. Alcune voci parlano di uno spostamento avvenuto da parte di Mary Austin, che ha voluto rispettare le volontà di Freddie Mercury e non voleva che si creasse una tensione intorno alla sua figura, soprattutto dopo la sua morte. Altre voci, soprattutto quelle ufficiali del Daily Mirror, parlano invece di un furto: “è svanita nel nulla. Non appena si è risolto il mistero delle ceneri di Freddie, si aggiunge un nuovo capitolo punto è molto strano ma aumenta solo l’intrigo su dove siano finiti i suoi resti”.

Dove sono seppellite le ceneri di Freddie Mercury?

In tantissime occasioni è stato chiesto a Mary Austin dove fossero effettivamente le ceneri di Freddie Mercury, e se il suo corpo fosse stato effettivamente cremato. La donna ha deciso di non rivelare mai la verità, dal momento che le ultime volontà di Freddie Mercury furono esattamente queste: non lasciar mai sapere a nessuno dove fosse la sua tomba e se effettivamente fosse stato cremato.

Eppure, nel corso degli anni si sono succedute diverse indiscrezioni che hanno portato a capire dove si trovasse la tomba di Freddie Mercury: nel cimitero del Kensal Green, sulla lapide che poi sembrerebbe essere stata derubata era scritto “in memoria di Farrokh Bulsara, per essere sempre vicino a te con tutto il mio amore” con affianco una firma misteriosa che è segnata dalla lettera M. e che sembra essere riconducibile sicuramente a Mary Austin.

Secondo altre indiscrezioni, le ceneri di Freddie Mercury non si trovano all’interno della tomba di cui è stata mostrata la lapide all’interno del cimitero londinese, ma sarebbero state sparse in un oceano o riportate a Zanzibar, luogo di nascita del cantante britannico, che lì ha tratto le sue grandi origini culturali, ideologiche e religiose. Mistero, data la natura di Mary Austin, che sembra essere senza fine.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.