gtag('config', 'UA-102787715-1');

Quella volta che Steve Vai offese Ozzy Osbourne: “il primo disco dei Black Sabbath è veramente…”

I Black Sabbath di Ozzy Osbourne hanno scritto pagine importanti nella storia del metal e, tale successo, è arrivato soprattutto grazie al primo album omonimo, pubblicato nel 1970. A quanto pare, però, c’è un artista che non ha apprezzato particolarmente il lavoro… Steve Vai!

Lo scontro sta Steve Vai ed Ozzy Osbourne

Il chitarrista, produttore discografico e cantautore statunitense Steve Vai una volta, parlando del disco “Black Sabbath”, pubblicato il 13 febbraio del 1970, rivolgendosi ad Ozzy Osbourne disse: “Ozzy non prendertela, ma il primo album dei Black Sabbath suona davvero male, è stonato.”

A rivelarlo è stato lo stesso Principe delle tenebre, durante una recente conversazione con NME. Ozzy, ovviamente, non digerì la cosa e di tutta risposta affermò: ”Sai una cosa Steve? Quell’album vende ancora! Quindi che ca***o vuoi? La musica rock non dev’essere perfetta, se vuoi sentire la perfezione vai a guardare una fot***a orchestra sinfonica!”

Ozzy Osbourne, infatti, è molto affezionato a quel disco: non solo perché rappresenta il vero esordio dei Black Sabbath, ma anche perché a suo dire è uno dei migliori lavori della band. Il Principe delle tenebre, poi, si è soffermato su uno dei suoi brani preferiti dell’intera discografia dei Sabbath: Paranoid.

“Insomma quella canzone è immortale, la suono sempre alla fine di ogni show: è il mio cavallo di battaglia. Paranoid è una canzone semplice, ma con sound efficace: ha uno stile e un ritmo tutto suo.”

Paranoid, il cavallo di battaglia dei Black Sabbath

La seconda traccia dell’omonimo album, l’iconica Paranoid, è considerata ancora oggi come uno dei più grandi singoli mai pubblicati dai Sabbath. E, probabilmente, non tutti sanno che il brano nacque per puro caso:

“Ricordo ancora quando Rodger Bain, il nostro produttore, ci disse di improvvisare qualcosa perché l’album era troppo breve e avevamo bisogno di altre tracce. -ha raccontato Ozzy Osbourne al riguardo- E così ci mettemmo tutti insieme a provare e ne uscì fuori Paranoid. Inaspettatamente il brano divenne perfino una hit!”

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)