gtag('config', 'UA-102787715-1');

Rammstein: il nuovo album della band è quasi pronto

Rammstein, l’attesa per il nuovo album è finita?

Sono ormai anni – nove, per la precisione – che l’attesa per un nuovo album per i Rammstein si fa sempre più stressante, quasi, per i fan della band tedesca. L’ultimo album pubblicato dalla metal band è stato Liebe Ist Fur Alle Da, del 2009. Da quel momento in poi le notizie, le indiscrezioni e le voci sul futuro della band e sulla pubblicazione di un eventuale nuovo album in studio sono state tantissime.

Da un lato la carriera da solista di Till Lindemann, frontman della band, che sembrava precludere ogni progetto da parte della formazione. Dall’altro le parole del chitarrista della formazine, Richard Kruspe, che aveva escluso la possibilità di un nuovo album in studio. Alla fine l’attesa per il nuovo album è finita e, guardando alle parole da parte della band, non c’è nulla da equivocare: si è agli sgoccioli, e finalmente sarà ancora epopea Rammstein!

L’annuncio della band tedesca

La formazione tedesca si è servita di Twitter per fare il proprio personale annuncio sul nuovo album. Non si sa ancora quale potrà essere il nome del nuovo album dei Rammstein (fino ad ora definito, generalmente, N. 7), nè quanto ancora si dovrà aspettare prima della pubblicazione del disco stesso. 

Gli indizi, però, sono più che semplicemente tali dal momento che la band non si nasconde dietro messaggi enigmatici nè mezze frasi. L’annuncio della band tedesca non può essere equivocato in nessun modo. “Quasi fatto. Orchestra e registrazioni di cori a Minsk per l’album n. 7!” ha scritto la formazione su Twitter. L’unico indizio in più che può essere ricavato è quello relativo alla struttura musicale dell’album, che potrebbe avere una connotazione fortemente orchestrale. 

In questo senso ci è d’aiuto la frase in tedesco che anticipa il tweet: 𝘎𝘦𝘪𝘨𝘦𝘯 𝘣𝘳𝘦𝘯𝘯𝘦𝘯 𝘮𝘪𝘵 𝘎𝘦𝘬𝘳𝘦𝘪𝘴𝘤𝘩, 𝘏𝘢𝘳𝘧𝘦𝘯 𝘴𝘤𝘩𝘯𝘦𝘪𝘥𝘦𝘯 𝘴𝘪𝘤𝘩 𝘪𝘯𝘴 𝘍𝘭𝘦𝘪𝘴𝘤𝘩. che, tradotto in italiano, è: “I violini bruciano con strilli, arpe incise nella carne”. Ma non è finita qui: la band ha dichiarato di dover tenere dei concerti in Messico prima di Capodanno. Le indiscrezioni parlano di un post (cancellato preventivamente) in cui la formazione dichiarava di offrire ai messicani, per primi, le canzoni presenti nel nuovo album. Insomma, sarebbe un sogno se prima del 2019 si potesse assistere al nuovo album dei Rammstein, chissà se potrà essere realtà.

Grande attesa per il ritorno della band in Italia

La questione dell’album si affianca ad un’altra che spesso è causa di grande dispiacere nel pubblico italiano. I fan italiani della band aspettano la formazione in Italia, dopo l’ultimo concerto italiano tenuto a Monza qualche anno fa. Le occasioni ci sono e una delle quali – parliamo proprio di Firenze Rocks 2019 – è certamente importante.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.