gtag('config', 'UA-102787715-1');

Red Hot Chili Peppers: la classifica degli album che hanno cambiato la vita di John Frusciante

Gli amanti dei Red Hot Chili Peppers, oltre che i conoscitori della musica e del rock, sanno benissimo che John Frusciante caratterizza un vero e proprio diamante all’interno della discografia della Formazione Rock statunitense, nonché l’esempio di uno dei chitarristi più importanti nell’ambito della storia della musica e soprattutto della carriera della band stessa. Per quanto non lo si possa paragonare ai più grandi chitarristi di sempre, John Frusciante ha sempre avuto una suo stile e una sua caratterizzazione fondamentale che l’ha portato a rendere la sua musica tale da generare tutto il successo che i Red Hot hanno ottenuto. In un’ottica di sperimentazione inspirazione continua, John Frusciante è sempre stato uno dei più importanti nel suo ruolo. Per questo motivo, potrebbe essere fondamentale conoscere, più nello specifico, quali siano gli album che hanno cambiato la vita di John Frusciante, che vi mostriamo all’interno di una classifica che vi riportiamo.

Gli album che hanno cambiato la vita di John Frusciante

Conoscere più nello specifico le inclinazioni artistiche e le ispirazioni di un musicista risulta essere fondamentale, nell’ottica della conoscenza globale della sua persona. Per questo motivo, grazie a delle playlist che sono presenti sulle più importanti piattaforme di streaming, come Spotify, è possibile trovare quali sono gli album che hanno cambiato la vita di John Frusciante. Di seguito, è riportata la classifica degli album che hanno cambiato la vita di John Frusciante:

  1. Aphex Twin – Richard D. James Album
  2. Bow Wow Wow – See Jungle! See Jungle! Go Join Your Gang Yeah, City All Over! Go Ape Crazy!
  3. Butthole Surfers – Locust Abortion Technician
  4. Captain Beefheart & His Magic Band* – Trout Mask Replica
  5. Cat Stevens – Teaser And The Firecat
  6. David Bowie – Scary Monsters
  7. Depeche Mode – Violator
  8. Devo – Q: Are We Not Men? A: We Are Devo!
  9. The Durutti Column – The Return Of The Durutti Column
  10. Edgar Froese – Epsilon In Malaysian Pale
  11. Emerson, Lake & Palmer – Trilogy
  12. Fad Gadget – Under The Flag
  13. Fennesz – Endless Summer
  14. Frank Zappa – Hot Rats
  15. Fugazi – Steady Diet Of Nothing
  16. Funkadelic – Funkadelic
  17. Genesis – The Lamb Lies Down On Broadway
  18. Germs – (GI)
  19. Jim O’Rourke – Eureka
  20. The Jimi Hendrix Experience – Electric Ladyland
  21. Joy Division – Unknown Pleasures
  22. King Crimson – In The Court Of The Crimson King (An Observation By King Crimson)
  23. Led Zeppelin – Led Zeppelin II
  24. The Mars Volta – De-Loused In The Comatorium
  25. März – Wir Sind Hier
  26. Neu! – Neu!
  27. New Order – Low-life
  28. Oren Ambarchi – Grapes From The Estate
  29. PiL* – Metal Box
  30. Rafael Toral – Violence Of Discovery And Calm Of Acceptance
  31. The Residents – Meet The Residents
  32. Rosy Parlane – Jessamine
  33. Siouxsie And The Banshees* – Kaleidoscope
  34. Sparks – Kimono My House
  35. Syd Barrett – The Madcap Laughs
  36. Talking Heads – More Songs About Buildings And Food
  37. Van Der Graaf Generator – Godbluff
  38. The Velvet Underground & Nico – The Velvet Underground & Nico
  39. Yes – Fragile
  40. Joe Meek – Telstar – The Hits Of Joe Meek
Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.